Comunicato stampa sull’azzeramento della giunta comunale a Modica a causa della diatriba tra Forza Italia e Movimento per l’autonomia sulla la spartizione degli incarichi istituzionali.

GRUPPI CONSILIARI

DEL CENTROSINISTRA

MODICA

                                                     COMUNICATO STAMPA

    L’azzeramento e le conseguenti dimissioni degli assessori della Giunta Torchi rappresenta il punto più alto della crisi che attraversa la coalizione di Centrodestra a Modica.

    I cittadini devono sapere che tale estrema decisione è stata determinata dalla impossibilità allo stato attuale di trovare un accordo per continuare a governare e ad amministrare da parte dei partiti del Centrodestra, a soli cinque mesi dalle elezioni.

   A dispetto di quanto dichiarato dal Sindaco in ordine al fatto che comunque la città è amministrata, il Centrosinistra fa rilevare che i consiglieri del centrodestra hanno disertato per due volte di seguito la seduta del Consiglio Comunale che doveva trattare argomenti importanti per la città, quali  gli adempimenti per il Piano Regolatore Generale, gli equilibri di bilancio, la questione della discarica, ecc..

   Il Centrosinistra sottolinea il fatto che la crisi apertasi al Comune di Modica è iniziata e continua a svilupparsi intorno alla questione di una migliore distribuzione di poltrone tra i partiti della coalizione, a fronte di una città che aspetta dalle istituzioni risposte a problemi che assumono giorno dopo giorno il carattere dell’emergenza.

   Dentro le stanze dove si tengono le riunioni di maggioranza e si discute di poltrone e di potere  non trovano posto e attenzione le voci di quanti da mesi non percepiscono le spettanze dovute: gli operatori delle cooperative sociali, i quali non vengono pagati da sette mesi, gli operatori del servizio di nettezza urbana che attendono due mesi di stipendio per i ritardi del Comune, le Organizzazioni Sindacali, costretti a rivolgere le loro preoccupazioni all’opinione pubblica con un manifesto, i dipendenti della società mista Modica Multiservizi in perenne stato di agitazione per i ritardi nei pagamenti e le centinaia di fornitori in attesa da mesi di un mandato di pagamento.

   Il Centrosinistra denuncia all’opinione pubblica l’atteggiamento arrogante dei partiti della coalizione di Centrodestra che, forti del consenso e dei numeri in Consiglio Comunale, hanno deciso di accantonare le problematiche dei modicani e, piegando alle loro necessità le istituzioni, forniscono uno spettacolo caratterizzato da liti sulla migliore distribuzione di poltrone e di potere.

  Il Centrosinistra ritiene che è giunto il momento di smetterla e di aggredire le questioni fondamentali della città.

  Modica, 30.10.2007

                                                                                       I Gruppi Consiliari del

                                                                                       Centrosinistra

                                                                                            Modica 

    

Letto 7489 volte