GRUPPI CONSILIARI DEL CENTROSINISTRA MODICA


COMUNICATO STAMPA


La necessità da parte dei partiti della coalizione di centrodestra di prolungare oltre la giornata di sabato scorso la crisi apertasi qualche settimana addietro manifesta e conferma quanto sostenuto dal centrosinistra circa il fatto che appare ancora lontana la definizione degli assetti nell’Amministrazione Comunale.

In questo senso la presentazione all’esterno del documento su alcuni punti programmatici come la chiusura della crisi e il rafforzamento dello spirito unitario rappresenta uno sterile, quanto inutile tentativo, di nascondere la realtà delle cose.

In primo luogo, il ricorso alla necessità di stilare e sottoscrivere uno specifico documento su punti attinenti scelte politiche ed amministrative da assumere in tempi brevi rappresenta la necessità da parte del centrodestra di volere recuperare una immagine dignitosa nei confronti della città e di dare una risposta al Centrosinistra che aveva sollevato la questione relativa al fatto che la crisi riguarda una migliore distribuzione di poltrone e che sull’altare del spartizione del potere irresponsabilmente i gruppi consiliari del centrodestra avevano disertato ben due riunioni del Consiglio Comunale, con la conseguenza del rinvio a data da destinarsi dello stesso, seppure in presenza di argomenti importanti quali il Piano Regolatore Generale, gli equilibri di bilancio, il fitto del Tribunale, la questione della discarica, ecc..

In secondo luogo, il dilatarsi dei tempi della crisi sconfessa le dichiarazioni del Sindaco che aveva preteso, tramite annunci alla stampa, la definizione della crisi e le risposte dei partiti entro la giornata di sabato, riducendolo ad ostaggio dei veti incrociati dei partiti.

In terzo luogo, qualora dovesse confermarsi il testo dell’accordo nella parte relativa alla rappresentanza in Giunta dei partiti della coalizione, con una inevitabile aumento di assessori, così come interpretato dalla stampa e non smentito da nessuno dei firmatari, appare scandaloso che gli appetiti elettoralistici dei partiti possano determinare una decisione che appare in controtendenza rispetto a un dibattito nazionale, sollecitato dall’opinione pubblica, che viceversa tende ad uno snellimento delle istituzioni politiche.

Il Centrosinistra denuncia ancora una volta la vera essenza della crisi che sta nella migliore distribuzione delle poltrone e allontana sempre di più la coalizione di centrodestra dai problemi reali dei cittadini.

Modica, 5.11.2007

I Gruppi Consiliari

del Centrosinistra

Modica

Letto 3386 volte