Il comitato per i diritti del cittadino ritorna sulla questione delle park card. Qualche settimana fa erano introvabili quelle da trenta minuti, oggi mancano anche quelle da 60 minuti. Per una sosta di pochi minuti bisogna acquistare la card da mezza giornata!
Segue comunicato intergrale.
Comitato per i Diritti del Cittadino

A Modica anche sostare costa troppo, solo park card da mezza giornata

Il Comitato per i Diritti del Cittadino, a distanza di quasi un mese, denuncia il totale silenzio dell’amministrazione comunale e della Modica Multiservizi S.p.A. riguardo ad un disservizio per il quale, ad oggi, non è stato fatto nulla per porvi rimedio. Avevamo segnalato come la totale assenza delle park card da mezz’ora e dal costo di 30 centesimi costringeva gli utenti ad acquistare quelle da un’ora dal costo di 60 centesimi anche per soste di pochi minuti. Ad oggi, non solo non è stato risolto tale disservizio, ma la situazione si è notevolmente aggravata in quanto se prima a mancare erano solo le park card da mezz’ora, adesso, da circa una settimana, non si trovano neanche quelle da un’ora. L’utente, quindi, è costretto a comprare la park card da mezza giornata al costo di 1 euro e 80 centesimi, anche per fermate brevi. Tutto ciò è oltre che scandaloso anche incivile. Non si può tollerare l’immobilismo della Multiservizi né tanto meno quello dell’amministrazione comunale in quanto, tale disservizio, oltre a pesare sulle tasche del cittadino ed influenzare negativamente gli acquisti presso tutte le attività commerciali delle zone con la sosta a pagamento, espone gli ausiliari della sosta a forti critiche degli utenti che legittimamente protestano.
Se da un lato, non ci si può che affidare, a questo punto, al buon senso degli ausiliari della sosta davanti a tale grave problema, dall’altro, è vergognoso che non si faccia nulla per risolvere il problema ed al contrario si usa la sosta a pagamento per fare cassa, costringendo gli utenti a sostenere costi assurdi anche per una semplice fermata.

Modica, 04/01/08

(IL PORTAVOCE)
Marco Giurdanella

Letto 5733 volte