Il consigliere comunale di “Una Nuova Prospettiva” Nino Cerruto chiede conto al Sindaco sull’affissione, segnalata nei giorni scorsi da singoli cittadini e comitati, di manifesti augurali che non recano il timbro dell’ufficio affissioni del comune di Modica. Sembrerebbe quindi che, o al Comune di Modica abbiano finito l’inchiostro per i timbri, oppure l’affisione dei suddetti manifesti non abbia seguito la prassi regolamentare. Attendiamo risposta del Sindaco.

Nel frattempo vi proponiamo una galleria di immagini dei manifesti augurali che hanno “decorato” la nostra città durante queste feste.

Segue il testo integrale della richiesta di chiarimenti.

Al Sindaco
E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale
Comune di Modica
Agli organi di informazione

Oggetto: affissione di manifesti augurali senza il timbro dell’ufficio affissioni.

Per tutto il periodo delle festività natalizie e ancora oggi, in tutto il territorio cittadino sono stati affissi centinaia di manifesti con messaggi augurali da parte di noti esponenti del panorama politico ibleo.
Singoli cittadini e comitati hanno segnalato, anche alla stampa, che i suddetti manifesti risultano essere tutti sprovvisti del regolare timbro del competente ufficio affissioni.
Si segnala, inoltre, che l’affissione di questi come anche dei manifesti regolarmente timbrati, avviene senza alcun rispetto per il decoro della città, utilizzando qualsiasi supporto utile, sia che si tratti di palazzo storico, di pensilina per l’autobus o di edifici privati.

Si chiede di sapere se c’è un controllo della regolarità delle affissioni, da chi viene svolto e con quali modalità e perché non risulta efficace.

Si chiede, inoltre, di sapere com’è possibile che, mentre il numero massimo di affissioni che viene consentito a tutti i cittadini è di 50 manifesti, spesso, come nel caso in oggetto, si assiste invece all’affissione di centinaia e centinaia di manifesti.

Si chiede, infine, di verificare la regolarità delle affissioni in oggetto e, in caso contrario, di far partire tutti i previsti provvedimenti di competenza.

Modica, 05/01/2008

Nino Cerruto

Consigliere Comunale
Una nuova prospettiva

Letto 6506 volte