Riportiamo alcune dichiarazioni di Rita Borsellino riguardo le dimissioni di Cuffaro.

Dimissioni Cuffaro.

Rita Borsellino “C’è un movimento spontaneo che sta crescendo anche nella società. Alla manifestazione di sabato ci sarò anch’io”.

Palermo 24 gennaio 2008. “Cuffaro ha fatto in aula un processo al processo usando solo motivazioni personali”. Lo ha detto Rita Borsellino, uscendo da Sala d’Ercole per la sospensione del dibattito parlamentare. “Non si può affrontare la situazione in questo modo. Ci sono i luoghi in cui il presidente ha potuto e potrà difendersi. Qui avrebbe dovuto spiegare il senso etico della sua permanenza nonostante
una condanna così grave”. Borsellino ha poi sottolineato “che i cittadini chiedono risposte e che la manifestazione di sabato è importante perché nasce spontaneamente dalla gente. Occorre – ha detto – mettere la nostra indignazione di parlamentari dell’opposizione in relazione con quanto sta accadendo fuori dal palazzo. Per questo alla manifestazione di sabato io sarò presente”.

Ars. Rita Borsellino su mozione di sfiducia a Cuffaro.

Palermo 22 gennaio 2008. “Il centrosinistra si conferma come
coalizione compatta e reale alternativa di governo per la Sicilia. La
mozione di sfiducia che avevo annunciato a nome dell’Unione sabato
scorso porta la firma di tutti i deputati di centrosinistra”. Lo dice
Rita Borsellino prima firmataria della mozione illustrata oggi in
conferenza stampa al gruppo del Pd. “Sono stata convinta fin dal primo
momento della necessità di presentare questo documento perché al di là
di quello che sarà il voto dell’aula, la Sicilia ha bisogno di
ricevere messaggi chiari dalla politica. L’Unione vuole essere chiara
con i siciliani e dire chiaramente quali sono le ragioni per cui
Cuffaro deve dimettersi. C’è un problema etico e la mozione di
sfiducia è un passaggio istituzionale dovuto. Dovuto e diretto. Per i
cittadini, molto più comprensibile di qualsiasi tattica
ostruzionistica. Ciò non toglie che la mozione di sfiducia è solo il
primo passo di una serie di scelte che responsabilmente come
coalizione avanzeremo, rispondendo e portando dentro l’aula di Palazzo
dei Normanni, il sentire dei cittadini, i primi a chiedere alla
politica un salto di qualità e una svolta di dignità”.
www.ritaborsellino.it

Letto 4776 volte