Palermo 11 febbraio 2008.

L’assemblea regionale dei referenti territoriali del progetto Un’altra storia che si è tenuta ieri a Enna, ha rilanciato la candidatura di Rita Borsellino. Secondo l’Assemblea composta da 200 referenti, “Rita Borsellino è la candidata naturale del centrosinistra alle prossime elezioni, legittimata dal milione e cento mila voti delle ultime regionali, ma soprattutto dalle primarie che si sono tenute sull’isola alla vigilia della tornata elettorale. Il centrosinistra – è questa la linea venuta fuori dall’assemblea – si confronti su questo nome e se ci sono altre candidature si vada alle primarie”.

“Non sono abituata a prendere decisioni dall’alto. Ecco perché ho voluto convocare l’assemblea regionale del progetto”, dice Borsellino che conferma “la vocazione unitaria” della sua candidatura e chiarisce: “Non si può ragionare su ipotesi virtuali. Quando ci saranno altre candidature ufficiali ci metteremo attorno ad un tavolo per capire qual è la strada da seguire per riuscire a mantenere l’unità della coalizione. Sono convinta che i fermenti sociali e culturali che l’isola sta vivendo impongono al centrosinistra di correre unito ed anzi di allargare lo schieramento anche a quei singoli e a quei segmenti che non si riconoscono più nel centrodestra e che vogliono concorrere al cambiamento di questa nostra terra sull’asse che le stesse forze sociali hanno delineato: legalità e sviluppo”.

Per quanto riguarda le proposte nazionali arrivate in queste ore, Rita Borsellino sottolinea: “La priorità del mio impegno è la Sicilia. E’ qui che si deve e si può agire e lavorare per voltare pagina”.

www.ritaborsellino.it

Letto 4195 volte