COMUNICATO STAMPA: Fermo il servizio idrico al quartiere Sacro Cuore.

Come ogni anno, in questi giorni si stanno verificando notevoli disagi idrici per gli utenti del quartiere Sacro Cuore, riguardo l’approvvigionamento idrico tramite il servizio di autobotti che il Comune ha messo a disposizione della cittadinanza da diversi anni. Infatti, da circa quindici giorni, il servizio non è più funzionante, perché ancora deve essere rinnovato alla ditta il contratto di appalto del servizio di distribuzione dell’acqua. Pertanto gli abitanti del quartiere Sacro Cuore rimangono per giornate intere senza acqua e sono costretti a ricorrere alle ditte private per poter ottenere l’approvvigionamento idrico.

L’acqua, ottenuta mediante l’intervento di suddette ditte, passando dai contatori, verrà comunque pagata al Comune, il quale rimborsa poco più di un decimo dell’effettiva spesa sostenuta dagli utenti ( precisamente 4,60 euro a fronte di un importo pagato di 35,00 euro ).

Si invita l’Amministrazione comunale a ripristinare al più presto il suddetto servizio di consegna acqua, così da garantire alla cittadinanza il servizio ed evitare che l’acqua venga pagata due volte, in quanto questa spesa grava sulle tasche dei modicani. Altresì  si ci augura che, al ripristino del suddetto, servizio la consegna dell’acqua possa essere più celere per evitare attese che causano notevoli disagi alle famiglie. 

Modica 16-02.2008                                                   Salvatore Baglieri

                                                                                   Partito Democratico

Letto 4560 volte