Il consigliere comunale di Una Nuova Prospettiva, Nino Cerruto, ha presentato questa mattina un esposto alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Modica a seguito della sistematica copertura dei manifesti – regolarmente affissi dal movimento tramite i competenti uffici comunali – che denunciavano la grave crisi finanziaria in cui versa il Comune di Modica.

Il movimento politico Una Nuova Prospettiva – si legge nella denuncia – ha richiesto al Comune di Modica l’affissione di manifesti volti ad esprimere un’opinione in ordine alla grave situazione di dissesto finanziario in cui versa il Comune di Modica;

Appena un giorno dopo buona parte degli stessi sono stati lacerati o coperti da manifesti abusivi e il Comune di Modica, su specifica richiesta, ha provveduto ad affiggere altri venti manifesti;

nuovamente detti manifesti sono stati lacerati da ignoti o coperti da manifesti raffiguranti i candidati alle regionali sigg.ri Torchi e Cosentini o del candidato alle nazionali sig. Peppe Drago tutti appartenenti al partito Udc e ciò in palese violazione della normativa vigente in materia di pubblicità elettorale perché manifesti affissi fuori dagli spazi consentiti.

Il consigliere Cerruto si è così rivolto alla Procura della Repubblica per le valutazioni e i provvedimenti del caso corredando la denuncia di apposito materiale fotografico.

Letto 10587 volte