Al Commissario Straordinario
del Comune di Modica
Dott. G. Bologna
e c.c. al Presidente del Consiglio Comunale
e c.c.n. agli organi di informazione

Le sottoindicate ass.

* visto che, come riscontrato e dicharato a mezzo stampa dal comandante della polizia municipale di Modica, per mezzo dei manifesti per la propaganda elettorale dei candidati Girolamo Carpentieri e Nino Minardo sono stati coperti diversi segnali stradali e specchi parabolici nelle zone rurali ed urbane del territorio modicano;
* considerato che tale irresponsabile comportamento ha messo in pericolo l’incolumità di automobilisti e pedoni;
* ritenuto che, alla luce della strategia adottata, l’atto è riconducibile ad un’unica regia che ha dato ben precise disposizioni;
* atteso che gli uffici competenti hanno stimato i danni arrecati in 5.000 €;

per quanto sopra premesso
SI CHIEDE

1. Di inoltrare precisa e specifica denuncia alla Procura della Repubblica nei confronti dei committenti;
2. Di esigere da parte dei committenti il pagamento delle spese sostenute dall’Ente per le rimozione dei manifesti, per la pulizia e la sostituzione della cartellonistica stradale e degli specchi parabolici (art. 3 Legge 515/93).

Modica, 18 aprile 2008

-Movimento Una Nuova Prospettiva Modica
– Movimento Città Ragusa
– Movimento Grilli Ragusani Ragusa (Grilliragusani@Email.It)
– Legambiente Ragusa
– IlClandestino Modica

Letto 11659 volte