Da radio RTM: http://www.radiortm.it/Notizia.asp?id=11939

“Una nuova prospettiva c’è e continuerà ad esserci, rappresentando quell’anima critica, continuando a promuovere e stimolare la partecipazione dei cittadini, tracciando un solco profondo e netto con la politica che ha gestito la città in questi ultimi anni e ponendosi come elemento di rottura e di alternativa alla logica delle clientele e del malaffare che sta imperversando a Modica”.

Questo il messaggio lanciato nel corso di una assai partecipata assemblea del movimento, nato in occasione delle Amministrative 2007 per sostenere la candidatura a sindaco di Antonello Buscema. “In questi mesi siamo cresciuti – spiega uno dei componenti il movimento, Piero Gugliotta -. Lo abbiamo fatto attraverso il web facendo crescere il nostro sito, attraverso l’attività del consigliere comunale Nino Cerruto, nostro punto di riferimento al palazzo. Lo abbiamo ancora fatto attraverso i nostri manifesti murari che, nonostante durino poco prima di essere coperti, riescono a colpire ed a far riflettere i modicani. In tanti ci hanno chiesto di non far disperdere tutto questo. Così – continua Gugliotta -, con sempre nuovo entusiasmo e con la voglia di essere protagonisti del cambiamento radicale di questa città”. Dunque “Una nuova prospettiva” presenterà una propria lista alle prossime amministrative “a sostegno di colui il quale sarà il candidato unitario del centrosinistra”. Ed intanto è già pronto il nuovo manifesto tra il sarcastico e sardonico. Il testo recita: “Modica: debiti e responsabilità. …e se c’era rummìa!”.

Letto 9427 volte