Indietro Menù

Una Nuova Prospettiva

Frigintini: scempio ambientale al Tellesimo

UNA NUOVA PROSPETTIVA denuncia lo stato di totale abbandono nel quale versa il torrente Tellesimo.

In contrada Gisirotta, nel tratto sottostante il ponte “ri Cipudduni”, lo scenario è sconvolgente: i versanti della collina che degradano verso il torrente sono invasi da rifiuti di ogni sorta, da carcasse di animali a plastica di ogni genere, contenitori, bidoni di chissà quali liquidi, elettrodomestici e molto altro, in una stratificazione che definire “geologica” non è azzardato.

A poche centinaia di metri, inoltre, la discarica non bonificata e non protetta di Gisirotta (si veda il nostro intervento sul pascolo abusivo nella discarica lasciata incustodita) contribuisce, con il percolato che raggiunge le falde, ad inquinare ulteriormente le acque di questo torrente che a poche centinaia di metri si riversano nel Tellaro.

Mentre si sprecano le periodiche dichiarazioni di onorevoli, assessori e politicanti vari, il torrente muore e con esso le speranze di sviluppo di una frazione, qual’è quella di Frigintini, che potrebbe certamente trarre grande beneficio e prospettive di occupazione dalla tutela e valorizzazione dei una risorsa come il Torrente Tellesimo.

Perchè nessuno educa e sensibilizza al rispetto per il territorio? Perchè nessuno controlla?
Dove hanno rivolto l’attenzione i tanti assessori che si sono succeduti negli ultimi anni al comune di Modica?

I cittadini modicani e, in particolar modo, i residenti di Frigintini, si ricorderanno delle dichiarazioni in pompa magna sul territorio, il turismo e lo sviluppo, specialmente il 15 e 16 giugno.

Noi intanto chiediamo l’immediata bonifica del sito e il monitoraggio di tutta l’area circostante, discarica compresa.

Letto 13959 volte