COMUNICATO STAMPA

Ancora una volta il Centrosinistra è costretto a denunciare lo sfaldamento, a danno della città, della maggioranza di centrodestra che, nonostante possa contare su 22 consiglieri, non riesce a garantire il numero legale per l’approvazione del bilancio di previsione 2008 , evidenziando una spaccatura verticale tra il PDL (completamente assente) e l’UDC, nonostante l’accordo elettorale in corso.

A fronte delle dichiarazioni di intenti, di sapore prettamente elettorale, con i quali da parte del centrodestra si propongono ricette per la situazione finanziaria del comune, in un momento delicatissimo si fugge dalle responsabilità.

Il centrosinistra, rimasto responsabilmente presente fino all’ultimo per garantire il numero legale, denuncia che questo atto di irresponsabilità si aggiunge alle scelte scellerate che il centrodestra ha compiuto in questi 6 anni e che sono alla base e, nello stesso tempo, la causa del dissesto economico dell’Ente e delle difficoltà finanziarie di centinaia di famiglie.

Modica, 31/05/08

Il Centrosinistra di Modica

Letto 12002 volte