Un MILIONE di euro con cui era possibile trivellare dei pozzi per rifornire di acqua il quartiere Sorda “spostati” per illuminare le campagne.
E mentre tantissimi cittadini acquistano 10 metri cubi di acqua a circa 42 euro a fronte di un rimborso da parte del comune di 6 euro, alcuni, pochissimi fortunati che abitano le campagne si ritrovano i cancelli di casa illuminati a giorno da lampioni installati secondo criteri incomprensibili.
Che le villette “fortunate” appartengano a qualche amico???
Ecco le foto di un nostro lettore che documentano alcuni casi, segue il suo commento.
Vi invito a prendere visione anche dell’articolo Per gli “amici” questo e “altro”… dei Verdi di Modica.


Quello che vi mando è un documentario che ho fatto personalmente e che fa vedere le scandalose opere della precedente amministrazione. Foto 806 (quarta foto n.d.r) sono 4 lampioni (quelli con i pannelli solari di sopra che non so quanto costino, ma sicuramente un occhio della testa) posizionati in c.da Quartarella in una curva di fronte ad una villetta.
Foto 793 (terza foto n.d.r) ci sono 5 lampioni in c.da Marchesa, nei pressi degli scavi archeologici, posizionati anche qui di fronte ad una villetta di non so chi (sicuramente qualche amico dei nostri beneamati politici della cerchia della passata amministrazione), in questo caso anzichè illuminare il parcheggio poco sopra o il percorso che porta agli scavi o cosa più importante aggiustare il ponte poco dopo caduto 3 anni fa, sono messi di fronte alla villetta.
Foto 784 783 (prima e seconda foto n.d.r) in questo caso si resta senza parole in quanto ci sono i nostri lampioni all’ingresso di due abitazioni private, evidentemente chi li ha messi aveva la preoccupazione che i proprietari si perdessero! Vi ho voluto mandare queste foto come testimonianza degli ennesimi sprechi dei nostri politici, perchè so che siete attivi nelle denunce e vi curate degli interessi dei cittadini. Speriamo che queste amministrazioni cadano e salga Antonello, se no è la fine.

Letto 13214 volte