Indietro Menù

Una Nuova Prospettiva

“Motuca Illustrata” di Placido Carrafa: ristampa dell’opera del primo storico Modicano

Si ristampa la “Motuca Illustrata” di Placido Carrafa: l’opera del primo storico di Modica fruibile anche dal grande pubblico.

La Contea di Modica riscopre le proprie origini attraverso l’opera del suo primo storico, Placido Carrafa. Un nuovo appuntamento culturale proposto dal Caffè letterario Quasimodo venerdì 5 dicembre, alle ore 17.30, presso il Palazzo della Cultura di Modica, dove sarà presentata la ristampa della “Motuca illustrata” di Placido Carrafa a cura della Nino Petralia editore.

Lo studioso secentesco ripercorreva la storia di Modica dalle origini al 1651 utilizzando una struttura narrativa spezzata, intervallata da digressioni, con ampie lacune (in particolare sul periodo riguardante la dominazione araba), riservando ampio spazio anche al meraviglioso e al leggendario. Come si legge dalla nota introduttiva redatta dallo storico Giovanni Criscione “l’opera del Carrafa costituisce ancora oggi una base necessaria per ogni studio su Modica e sul suo territorio” e questo “malgrado gli errori e i limiti”. Merito indiscusso del primo storico di Modica è stato “l’aver salvaguardato materiali indispensabili per le ricostruzioni successive e l’aver fornito preziose descrizioni della topografia urbana dell’epoca”.

Finora la “Motuca illustrata” poteva essere consultata solo nella redazione originale del 1653 o nella traduzione pubblicata nel 1869 dall’avvocato modicano Filippo Renda: edizioni, dunque, difficilmente reperibili da chi non fosse storico o studioso in genere. La Nino Petralia editore ha deciso perciò di ristampare la “Motuca illustrata” per rendere fruibile a tutti gli appassionati di storia locale, non solo agli “addetti ai lavori”, questa importante testimonianza storico-letteraria sulla Contea.

L’opera di Placido Carrafa sarà introdotta al pubblico del Caffé letterario da Giovanni Criscione, il quale cercherà di ricostruire la biografia dell’autore – finora quasi sconosciuta – attraverso acquisizioni documentarie inedite raccolte nel corso dei propri studi. Come di consueto la moderazione sarà affidata a Domenico Pisana, presidente del Caffè letterario Quasimodo. L’intervento di Criscione sarà intervallato dalle musiche di Ausilia Pluchino al pianoforte e da alcuni brani recitati dagli attori Enzo Ruta e Assunta Adamo.

Info e contatti:
ufficiostampae20culturali@yahoo.it

Letto 7957 volte