Il 28 e 29 gennaio alle ore 21 al Teatro Garibaldi la compagnia Teatro Utopia porterà in scena “Temporale” di Johan August Strindberg, per la regia di Giorgio Sparacino.

“Temporale”, il più noto dramma da camera del drammaturgo svedese, è una meditazione sulla vecchiaia e sulla morte, ma con un finale di speranza. Racconta le storie dei personaggi che vivono in un palazzo a più piani: il Signore, un vecchio funzionario in pensione (Giorgio Sparacino) che trascorre le giornate giocando a scacchi col Fratello procuratore (Carmelo Gugliotta); la moglie del Signore, Gerda (Natalina Lotta); una parente-serva, Louise (Ornella Cappello) il pasticcere (Pippo Antoci) e la figlia Agnes (Rosaura Lucenti) e il misterioso signore dell’ultimo piano (Mario Dipasquale).

Il temporale, inteso nelle sue molteplici valenze simboliche (passaggio dall’estate all’autunno, trapasso verso la vecchiaia, tempesta di sentimenti e passioni, resa dei conti), squarcia il velo di soffocante perbenismo che avvolge quei personaggi, specchio della società borghese dell’epoca, e mette a nudo le contraddizioni di un’esistenza quotidiana sempre in lotta con un passato che non passa.

La chiave registica di Sparacino è attenta a restituire le atmosfere tipiche dei drammi di Strindberg attraverso un intrico di simboli: dal pavimento-scacchiera a mattonelle bianche e nere come, ai lampi e alla pioggia che accompagnano e sottolineano i ritmi della recitazione, fino all’accendersi del lampione, quasi una luce di speranza, sull’uscita finale del Signore.

Le scene sono di Salvatore Fratantonio, i costumi di Natalina Lotta, le musiche tratte da Frederick Chopin.

Lo spettacolo è realizzato con il patrocinio dell’Assessorato ai Beni Culturali della Regione Siciliana, del Comune di Modica, del centro studi Feliciano Rossitto di Ragusa, e con il contributo dell’associazione Visione Iblea e Renault Di Martino Renault Di Martino Srl.

Info, contatti e prenotazioni:

botteghino:

da martedì a domenica, dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle ore 17 alle 19.30

segreteria organizzativa:

cell.: 333 3470960 (tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30)

Letto 9426 volte