Indietro Menù

Una Nuova Prospettiva

Luca Licitra: teorie e modelli della globalizzazione

teorie-e-modelli-della-globalizzazioneFrancesco Raniolo (insegnante di scienze politiche presso l’università di Cosenza) e Giovanni Salonia (direttore della scuola di specializzazione in terapia della Gestalt “H.C.C.” di Ragusa) presentano il libro
Teorie e modelli della globalizzazione di Luca Licitra.
Domenica 19 aprile 2009 alle ore 20.00 presso la Casa don Puglisi di Modica, via Carlo Papa n.14.

Il libro ripercorre il pensiero sulla globalizzazione dei quattro autori presi in considerazione (Habermas, Held, Beck e Bauman), facendone non solo una sintesi ma anche una valutazione critica fondata sulla chiave ermeneutica della complessità: la globalizzazione non può essere considerata un fenomeno unilaterale, ma invece complesso e dalle molte dimensioni, sicché privilegiarne una sola diventa riduttivo e penalizzante.
L’analisi “polifonica” della realtà consente invece di pervenire a conclusioni aperte (cioè problematiche) ma feconde: ci si accorgerà infatti, ad esempio, che individuo concreto e collettività politica non possono separarsi e che le istituzioni della sovranità globale, in conseguenza, debbono essere pensate e progettate anche per consentire relazioni più umane e non solo per garantire un “ordine” astratto ed impersonale.
D’altra parte, scorrendo le diverse teorie esposte, ci si forma anche un’idea completa della globalizzazione in tutti i suoi molteplici aspetti (rapporto tra economia e politica, ruolo e mutamenti del diritto internazionale, guerra, dialogo interculturale, passaggio dalla prima alla seconda modernità, ecc.), sicché il libro può anche essere considerato una fenomenologia della globalizzazione stessa.

Luca Licitra, svolge la professione di Avvocato. Coltiva l’interesse per l’etica e, in particolare, per l’etica sociale; ha pubblicato sulla “Rivista di Teologia Morale” saggi su Dietrich Bonhoeffer, sulla globalizzazione, sulla guerra, sulla politica tra utopia e compromesso e sulla situazione mondiale dopo l’11 settembre. Ha tenuto un corso sulla fenomenologia della globalizzazione presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere di Catania – Sede di Ragusa.

invito

Letto 4908 volte