Chocobarocco, successo oltre ogni previsione

Gli espositori hanno venduto 5 mila chili di cioccolato di cui 25 mila tavolette

la-torre-dellorologio-del-castello-in-cioccolato

Numeri di grande interesse per la prima edizione di Chocobarocco. L’evento, tenutosi dal 30 aprile al 3 maggio uu. ss., ha registrato un grande successo di visitatori, oltre ogni previsione, provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero. Gli espositori sistemati in 32 stands, distribuiti all’interno di Palazzo San Domenico e nella sede dell’Istituto Alberghiero, “Principi Grimaldi” di Piazza Matteotti, hanno venduto cinque mila chili di cioccolato, di cui venticinque mila tavolette e altrettanti prodotti dolciari collegati al cioccolato. Grande successo per il laboratorio Live di Piazza Matteotti gestito dal Consorzio di Tutela del Cioccolato Artigianale di Modica. I percorsi “Barocco in tour” hanno registrato 400 presenze; i sette seminari tenuti a Palazzo della Cultura sono stati seguiti da 1000 persone; la mostra “Metate: dal Messico a Modica. Un lungo viaggio alla scoperta delle origini del cioccolato modicano” è stata apprezzata da migliaia di visitatori. Al primo concorso nazionale “Chocobarocco cocktail” hanno partecipato oltre diecine di barman provenienti da ogni parte d’Italia. La suggestiva sfilata barocca tenutasi nella scalinata della Chiesa di San Pietro è stata seguita da tremila persone. Le strutture ricettive hanno registrato il tutto esaurito; turnover frenetici nei ristoranti e nelle pizzerie per le prenotazioni ai tavoli sino a tarda notte. L’evento, che ha riscontrato una grande attenzione da parte dei media nazionali, è stato costantemente coperto dalla programmazione di Video Mediterraneo SAT, media sponsor della manifestazione. La Rete Civica del Comune di Modica e il sito internet di Chocobarocco.it sono stati cliccati da circa 70 mila navigatori. Il successo dell’evento non poteva non concludersi con esibizione del concerto della Banda Musicale “Città di Modica”. «Valuto il bilancio di Chocobarocco fortemente positivo – dichiara il Sindaco di Modica, Antonello Buscema – e questo per tutta una serie di motivazioni: si è imposto un format del tutto inedito e frutto di un’organizzazione in cui la città ha giocato un ruolo essenziale e che ha visto finalmente al centro il cioccolato artigianale e quello di Modica in particolare. Il successo della manifestazione assume una connotazione più rilevante se si tiene in debito conto dell’assenza di una programmazione, su base provinciale, di concomitanti appuntamenti tenutosi a pochi chilometri di distanza. Ringrazio, infine quanti, istituzioni pubbliche e private e gli sponsor, formidabili compagni di viaggio in un’avventura che è stata vinta e che apre il cantiere del progetto per Chocobarocco 2010». Il segretario generale dell’associazione Fine Chocolate Organization, Filippo Pinelli, commenta: «Un successo meritato per il buon cioccolato artigianale italiano, un evento nuovo che ha saputo valorizzare sapere e sapori della Città di Modica».
Marcello Medica

Letto 7417 volte