logoliberaCarissimi amici e compagni di viaggio,
dopo la nascita di “LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE” in provincia di Ragusa alla fine dello scorso anno, è con soddisfazione e fiducia che annunciamo la nascita del primo coordinamento cittadino di LIBERA in provincia e in particolare a Vittoria, Sabato 13 Giugno alle ore 18,30 presso la Sala Avis in zona Fiera Emaia.
Le attività svolte nelle scuole di “Educazione alla Legalità”, la promozione della “Memoria come Impegno” coi due appuntamenti annuali, la Carovana Antimafie, quest’anno svolta a Vittoria e a Comiso nel nome di Pippo Fava e Pio La Torre, e la bellissima Marcia del 21 Marzo a Napoli in ricordo di tutte le vittime di mafia, sono tutti segnali di voglia di partecipazione e responsabilità, soprattutto dei giovani, della nostra provincia iblea.
Riteniamo altresì indispensabile il radicamento capillare, comune per comune, associazione per associazione, della nostra rete antimafia, presieduta a livello nazionale da don Luigi Ciotti e da Nando Dalla Chiesa, il figlio del grande generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel Settembre 1982.
Saranno presenti all’incontro, come da manifesto che vi allego:

Pino Maniaci, giornalista di denuncia attraverso “Telejato”, l’emittente televisiva di controinformazione del palermitano

Dario Montana, referente di Libera a Catania e familiare di vittima di mafia: fratello, infatti, del Commissario Beppe Montana, amatissimo dirigente della Squadra Mobile di Palermo, braccio destro di Falcone e Borsellino e assassinato da Cosa Nostra nel Luglio 1985.

Carlo Ruta, Storico e Giornalista d’inchiesta

Enza Rando, responsabile “Ufficio Legale” di Libera e membro dell’Ufficio di Presidenza di Libera

Silvana Mangione, responsabile AGESCI zona iblea. Capo Scout a Vittoria dove è stato assegnato agli Scout un bene confiscato alla mafia.

Abbiamo deciso, visto anche il recentissimo arresto a Vittoria di un membro della “famiglia” a cui è stato confiscato il bene a causa delle intimidazioni di ritorsione nei confronti degli Scout destinatari del bene suddetto, di intitolare l’incontro:
“Dai Terreni Confiscati a LiberaTerra”, che è il nome delle cooperative che oggi, grazie a Pio La Torre, al generale Dalla Chiesa e a Libera con la legge 109/96, possono dare occupazione ai giovani attraverso il lavoro delle terre confiscate alle mafie in tutta Italia.
Segno che anche nella nostra terra “bellissima e disgraziata”, come amava dire Paolo Borsellino, si può coniugare Legalità e Sviluppo occupazionale. Anche a Ragusa. Anche a Vittoria, dove da questi primi segni di Speranza un giorno fioriranno cooperative LiberaTerra. Un giorno di una Primavera ormai non troppo lontana!
Vi aspettiamo, fiduciosi nella vostra partecipazione!
Con Stima,
Gianluca Floridia- referente provinciale di LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE, coord. di Ragusa
tel 3398473018

Letto 12911 volte