antenne-sulla-collina-di-monserratoIl Movimento di Difesa dei Cittadini, visto le varie polemiche sorte in questi giorni, voleva ribadire che l’IMPORTANZA di un piano di localizzazione x le antenne di telefonia mobile per un Comune, rappresenta la sicurezza di far installare questa strutture in siti di proprietà, appunto del Comune, per il quale percepisce un canone di affitto da poter riutilizzare nel monitoraggio delle emissioni elettromagnetiche. SI GARANTISCE così, alla cittadinanza un’emissione di onde molto al di sotto dei limiti della legge e quindi sicuramente meno dannose.

Questo piano con relativo regolamento che è stato approvato dal Consiglio Comunale di Modica nel Marzo 2009, evita anche l’installazione selvaggia delle antenne: prima di esso qualunque gestore poteva affittare il suolo da un privato con il solo criterio di creare una copertura di rete, ma il piano “Polab” combina i due interessi cioè la copertura del segnale e la minimizzazione dell’impatto elettromagnetico.Purtroppo nonostante il regolamento e il relativo piano di localizzazione sia stato messo a disposizione della cittadinanza per prenderne visione e quindi fare le eventuali opposizioni, l’amministrazione non ha fatto l’opportuna e promessa informazione alla cittadinanza, in modo tale che chiunque potesse prenderne atto e rendersi conto che qualunque nuova installazione è conforme a un piano che ha il solo scopo di tutelare la salute pubblica, scavalcando così gli interessi privati ed economici dei singoli.

SI AUSPICA quindi che, per una mancanza  di comunicazione dell’Amministrazione verso la cittadinanza, non si dimentichi dell’importanza di questo piano, per il quale tante persone hanno lavorato e lottato, scontrandosi continuamente con i tempi burocratici e gli interessi privati.

Letto 5909 volte