Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica,

Vito D'Antona-    vista la nota datata 22.9.2009 a firma del Presidente dell’Associazione denominata Polo Commerciale Modica, con la quale, facendo riferimento alla necessità di realizzare il progetto di riqualificazione della ex SS115, ritenuto strategicamente decisivo per la vivibilità e lo sviluppo commerciale della zona Treppiedi, chiede di conoscere lo stato di esecuzione del progetto a suo tempo approvato e le possibili fonti di finanziamento;
–    tenuto presente che il Consiglio Comunale di Modica, dopo avere approvato, con deliberazione n. 83 del 5.10.2006, ai fini urbanistici il progetto relativo alla riqualificazione dell’asse urbano ex SS 115, successivamente, con deliberazione n. 3 del 15.1.2007, approvò il ricorso alla Cassa Depositi e Prestiti per il finanziamento dell’opera, il cui costo è pari a € 4.000.000,00;
–    visto, infine, che con deliberazione n. 160 del 19.9.2007 la Giunta Comunale procedette ad approvare in linea amministrativa il progetto esecutivo dei suddetti lavori;
–    preso atto della copiosa corrispondenza tra il Comune di Modica e la Cassa Depositi e Prestiti, finalizzata al perfezionamento del mutuo per la realizzazione del progetto, dalla quale si evince che, seppure gli atti prodotti, sia sul piano amministrativo che sul piano tecnico erano validi ed efficaci, il finanziamento dell’opera fu sospeso nel dicembre 2007 a causa della grave situazione finanziaria del Comune di Modica;-    preso atto che a seguito di una specifica riunione al Comune di Modica a luglio del 2008, si tenne nel successivo mese di settembre un incontro a Roma presso la Cassa Depositi e Prestiti e, successivamente, in data 28.10.2008, da parte del Comune di Modica, con una nota  a firma del Sindaco e una a firma del Dirigente del Settore Lavori Pubblici, fu riproposta la richiesta di finanziamento del progetto in argomento; ;
–    ritenuto di dovere rimarcare ancora una volta come il progetto di sistemazione della SS 115 nel tratto che attraversa il Polo Commerciale, voluto unanimamente dal Consiglio Comunale, rappresenta un’opera indispensabile sia per la vivibilità e la sicurezza del quartiere sia per lo sviluppo commerciale e produttivo della zona, per la realizzazione della quale ormai gli operatori economici e i cittadini abitanti il quartiere non intendono più aspettare;
–    preso atto, tra l’altro, che a breve, si procederà all’assegnazione dell’appalto dei lavori relativi al progetto del contratto di quartiere, all’interno del quale è prevista la sistemazione di un tratto della ex SS 115;
–    rilevato che appare necessario rimettere al centro dell’attenzione il problema della realizzazione del progetto di riqualificazione, mediante l’esame di tutte le possibili soluzioni in atto previste finalizzate al finanziamento dell’opera;

chiede

–    all’Amministrazione Comunale se non ritiene urgente la convocazione di una iniziativa che coinvolga i Capigruppo consiliari, i funzionari comunali competenti, le associazioni di categoria e l’Associazione Polo Commerciale, al fine di comprendere se esistono le condizioni affinchè la Cassa Depositi e Prestiti possa concedere il mutuo al Comune di Modica o se ci sono soluzioni alternative e rapide per garantire il finanziamento del progetto e la sua immediata realizzazione;
–    che la presente venga discussa alla prossima riunione del Consiglio Comunale.
Modica, 5.9.2009

Vito D’Antona

Letto 12320 volte