COMUNICATO STAMPA

Parco degli Iblei

Legambiente Modica organizza il confronto durante il VII Campo internazionale di Cava Ispica

Faticoso, ma pieno di entusiasmo, il lavoro dei volontari che dallo scorso 26 Giugno hanno raggiunto Cava Ispica per partecipare al programma del VII campo di volontariato internazionale organizzato da Legambiente circolo “Melograno” di Modica.

I volontari del campo e i soci del circolo ambientalista modicano hanno organizzato per Venerdì sera, 9 Luglio, alle ore 20,00, in collaborazione con il Comune di Modica, l’Ordine degli architetti di Ragusa, l’Associazione naturalistica Kalura e Extempora produzioni audio-visive, un incontro con istituzioni, amministrazioni locali e cittadini, i quali saranno accompagnati a visitare un tratto dell’area archeologica e paesaggistica, precisamente quello compreso fra il sito di C/da Baravitalla (tomba del principe) e di C/da Calicantoni (Castello Sicano), recuperati e valorizzati, grazie alla pulizia dei sentieri, alla realizzazione di fasce tagliafuoco, al posizionamento di cartelli informativi, e potranno ammirare le bellezze di un pezzo di paradiso terrestre, cioè le splendide cave del Parco degli Iblei.

E proprio di Parco degli Iblei si parlerà nel corso della serata durante un confronto tra voci favorevoli e contrarie sulla sua istituzione. Interverranno durante il dibattito Antonello Buscema, sindaco del Comune di Modica, Antonio Chessari, architetto pianificatore dell’Ordine degli architetti di Ragusa, l’apicoltore Antonio Coco, l’esperto ambientalista Giorgio Occhipinti e Giorgio Cavallo, presidente di Legambiente Modica.

In programma anche la visione del documentario “Iblei – storie e luoghi di un parco”, del bravissimo giovane regista Vincenzo Cascone, un capolavoro che ha riscosso molto successo e che, attraverso le sue immagini, permette di apprezzare l’immensa ricchezza naturalistica del territorio ibleo, a partire dai suoi importanti corsi d’acqua, del suo patrimonio culturale, antropologico e popolare, come l’artigianato locale e i prodotti tipici tradizionali, di quello artistico, archeologico, che ci ha tramandato nel tempo luoghi e paesaggi di una bellezza incomparabile.

Modica, 7 Luglio 2010 L’ufficio stampa

Foto Carmelo Poidomani

Letto 11219 volte