Modica, domenica 18 luglio 2010

Novanta bambini iscritti, trenta animatori: sono solo alcuni numeri che rendono appena il clima di festa che si è respirato alla “Fontana” di Modica, attorno all’area attrezzata Padre Basile, dal 1° luglio scorso grazie al Grest “Crisci ranni”.
Balli, canti, giochi, escursioni, attività espressive hanno caratterizzato questi pomeriggi, ma soprattutto tanta amicizia e tanta gioia. “Per non essere banali” ha permesso poi, nelle varie serate, di prendere contatto con testimonianze significative che danno senso dalla vita. Ora, domenica 18 luglio vi sarà la serata conclusiva, con la celebrazione dell’eucaristia elle ore 19 e con la festa finale. Ma non finisce qui: “Crisci ranni” infatti è un progetto che continuerà nel tempo. I prossimi appuntamenti saranno in occasione della festa della Madonna della Catena l’ultima settimana di agosto, ma poi da settembre inizieranno le attività stabili di animazione. La Caritas ringrazia gli animatori volontari, gli sponsor, i parroci delle comunità della zona che hanno reso possibile l’esperienza e si augura che sempre più la città possa riprendersi questo spazio come luogo di incontro, di amicizia, di partecipazione civica. Un particolare ringraziamento a chi ha reso usufruibile gli spazi, con tanta generosità, e alle Amministrazioni Comunale e Provinciale che in vari modi hanno appoggiato l’iniziativa del Grest. Un grazie anche a quanti hanno fatto conoscere l’esperienza: dalla stampa locale al Sir (agenzia stampa promossa dalla Conferenza episcopale) che l’ha ripreso a livello nazionale.
Maurilio Assenza
Direttore della Caritas diocesana di Noto

Letto 16901 volte