Dopo l’intitolazione a don Pino Puglisi di una via del centro storico della città di Modica, sabato 26 novembre sarà inaugurata via Giuseppe Impastato. L’idea di dedicare una via al giovane siciliano ucciso dalla mafia prese il via diversi anni addietro da un’iniziativa di alcuni giovani studenti che diedero vita anche ad una raccolta di firme.
Il sindaco Antonello Buscema colse subito la bontà della proposta e avviò le pratiche burocratiche necessarie per l’intitolazione. Ottenuto il via libera da parte della Prefettura si è dato il via all’organizzazione dell’evento di inaugurazione. L’assessore Anna Sammito ha seguito quest’ultima fase promuovendo contatti con le scuole e con le personalità invitate ad intervenire. “La via di Peppino” è il titolo scelto per l’incontro che si terrà sabato 26 novembre alle ore 10, presso l’aula magna del Liceo Scientifico Galileo Galilei. Il saluto del Sindaco Buscema darà il via all’incontro che vedrà gli interventi del Dott. Giovanbattista Tona, magistrato della Corte di Appello di Caltanissetta e del Dott. Francesco Puleio, Procuratore della Repubblica di Modica, i quali interagiranno con gli studenti sul tema della legalità e della lotta alle mafie a partire dall’esempio, dalla testimonianza e dalla grande eredità lasciata da Peppino Impastato. Ci sarà spazio anche per il teatro con l’attrice modicana Fatima Palazzolo, la quale interpreterà Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, in un monologo tratto da “La madre dei ragazzi” di Lucia Sardo. Alle 12 ci si trasferirà all’intersezione tra via Alcide De Gasperi e via San Giuliano per la cerimonia di intitolazione della via a Peppino Impastato.

 

 

 

 

 

Letto 26804 volte