scrutatoriAl Sindaco ed all’Amministrazione Comunale

Al Presidente ed ai Consiglieri Comunali

Alla Commissione Elettorale Comunale

Comune di Modica

Agli organi di informazione

Oggetto: nomina scrutatori per le elezioni europee del prossimo 25 maggio

In vista delle imminenti consultazioni per l’elezione del parlamento europeo, il movimento politico Una Nuova Prospettiva intende porre all’attenzione delle forze politiche, dei Consiglieri Comunali e dell’Amministrazione del Comune di Modica le modalità di nomina degli scrutatori da parte della commissione elettorale.

Modalità, questa, che è, peraltro, prevista per le consultazioni amministrative e che garantisce a tutti gli aventi diritto pari opportunità di selezione.

Con la precedente amministrazione Buscema si era finalmente posto fine alla nomina effettuata sulla base delle segnalazioni dei consiglieri e degli amministratori, un metodo prettamente clientelare che dava luogo a palesi trattamenti di disparità, ed era stato adottato il sorteggio, in pubblica adunanza, tra coloro che erano inseriti nell’apposito albo.

 

La legge n.270 del 21/05/2005 all’art. 9 assegna alla commissione elettorale la designazione, sempre in pubblica adunanza, dei 208 nominativi occorrenti scelti tra i 4308 iscritti all’albo.

Si auspica che la nuova maggioranza di governo non intenda ritornare ad un recente passato segnato da clientelismo e favoritismi. Né varrebbe il discorso di nominare persone disoccupate, perché anche in questo caso, con la diffusa esigenza di lavoro che c’è, si creerebbero i disoccupati privilegiati che dovranno poi essere riconoscenti all’amministratore o al consigliere che l’abbia segnalato, a fronte di un rimborso di circa 100€ che non dà certamente esauriente risposta al problema occupazionale.

Invitiamo, pertanto, i destinatari della presente, a volersi esprimere al riguardo e a cogliere l’opportunità per confermare la scelta di un metodo che non lasci margini di discrezionalità che, come accaduto nel passato, si potrebbero risolvere in dinamiche clientelari e di scambio, tanto care alla peggiore tradizione politica italiana.

Modica, 19 aprile 2014

Nino Cerruto

Una Nuova Prospettiva

movimento politico della città di Modica

Letto 48346 volte