gviewIl Caffè Letterario Hemingway in collaborazione con l’Associazione Attinkité, l’Associazione Il Clandestino, l’Associazione Borderline Sicilia, la Libreria Saltatempo, organizza per

venerdì 25 settembre

ore 20.30 presentazione del libro “Una leonessa in Senegal”

con la presenza dell’autore Peppe Sessa

In apertura: “Clandestino per forza. Italia”

un monologo di e con Aymen Mabrouk

La serata si svolge in occasione del Clandestino Day, iniziativa nazionale per sottolineare la disumanità delle nuove norme del nostro Paese che considerano come colpevoli migliaia di persone, uomini, donne e bambini migranti, non per il fatto di aver commesso qualcosa di grave contro altri, ma per il fatto di essere senza documenti, cosa di cui fra l’altro non hanno alcuna colpa.

Aderiamo a questa iniziativa raccontandovi di un popolo che non ha alcun desiderio e nessun motivo di vivere in clandestinità.

Peppe Sessa, che in quelle terre ha viaggiato e con quelle genti ha parlato, vi racconta del Senegal, splendida terra ricoperta di baobab e foreste, in cui la magia e i ritmi dell’Africa nera giocano con le tradizioni orali sotto l’arbre a palabre e in cui la ricchezza si misura in relazioni sociali.

Letto 11758 volte