Il movimento Una Nuova Prospettiva di Modica esprime ampia, profonda ed estesa solidarietà al giudice Nino Di Matteo, le cui indagini sulla trattativa Stato–mafia, evidentemente, mettono in agitazione mafiosi del calibro di Matteo Messina Denaro, Totò Riina e apparati dello Stato.

Nuove intercettazioni fanno temere che il pericolo di un attentato al magistrato è sempre incombente, al punto che il CSM ha valutato la possibilità di un trasferimento di Di Matteo ad altra sede.

Crediamo che in momenti come questo, sia doveroso, urgente ed indispensabile far sentire la vicinanza delle cittadine e dei cittadini italiani nei confronti di quanti, come il giudice Di Matteo, combattono ogni giorno una strenua battaglia contro il sodalizio tra poteri criminali e complicità istituzionali che, se non uccide, cerca in tutti i modi di stroncare la ricerca della verità.

Ritengo che nelle storie che stiamo cercando di sviscerare, ci sia la vera ragione delle stragi che hanno fatto piangere tutti gli italiani perbene”; alla luce di questa recente dichiarazione del giudice Di Matteo è del tutto evidente che cercare di insabbiare certe indagini significa ammazzare una seconda volta quanti sono già stati uccisi dal sistema mafioso.

Il movimento Una Nuova Prospettiva vuole cogliere l’occasione per lanciare un appello a tutti, semplici cittadini, associazioni, partiti, istituzioni, per essere al fianco di quanti combattono in maniera genuina, senza velleità di carrierismi di vario genere o di ricerca di prestigio personale, le vere mafie che si manifestano non solo nella forte criminalità organizzata che inquina la vita pubblica ma anche nei colletti bianchi collusi di alcuni segmenti di istituzioni pubbliche e finanziarie

Il mancato sostegno, la solitudine e la tiepida vicinanza sono stati, spesso, altri terribili nemici da contrastare per quanti hanno combattuto ogni forma di mafia e corruzione.

Facciamo tesoro di quanto la storia ci ha insegnato e non lasciamo da soli il giudice Nino Di Matteo e i suoi collaboratori.

Siamo certi che il loro tenace lavoro e l’altissimo rischio che corrono quotidianamente sono sempre nelle menti e nei cuori di tutti gli italiani onesti.

Modica, 15 ottobre 2016

Una Nuova Prospettiva

movimento politico della città di Modica

Letto 4086 volte