Al Sindaco

All’Assessore all’Urbanistica

All’Assessore all’Ecologia

E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale
Comune di Modica
Agli organi di informazione

Oggetto: rimozione antenna di telefonia mobile. Interrogazione

In data 29/11/2005 la Telecom presenta una richiesta di installazione di antenna per telefonia mobile da allocare sulla terrazza di un immobile privato sito in via Risorgimento 207.

Il 30/06/2006 il gestore presenta la Dichiarazione di Inizio Attività a partire dal 03/07/2006.

Il 10/07/2006 la ditta viene invitata a sospendere i lavori in quanto la documentazione presentata non è completa.

Il 07/07/2006 in sede di Conferenza di Servizio, appositamente indetta, esprime parere contrario all’installazione dell’antenna.

In data 02/08/2006 viene emanata dal Dirigente del III Settore l’ordinanza n. 1045/OR di sospensione dei lavori, anche perché era in corso di approvazione, da parte del Consiglio Comunale, il piano, elaborato su specifico incarico dalla Polab, di collocazione delle antenne per telefonia cellulare e ripetitori televisivi, piano che viene adottato all’unanimità in data 03/08/2006.

Il contratto di locazione, sottoscritto dalla Telecom con i proprietari dell’immobile, stipulato in data 22/06/2005, con decorrenza a partire dal primo giorno del mese successivo al rilascio delle autorizzazioni da parte delle Pubbliche Amministrazioni,prevede, tra le clausole, la sua risoluzione qualora non entri in vigore entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione.

Tutto ciò premesso

  • Visto che il piano di collocazione delle antenne del 3/08/2006 non prevede alcuna installazione in quella zona;

  • Considerato che il contratto di locazione può ritenersi ormai risolto;

  • Date le passate e recenti legittime e motivate proteste dei residenti della zona, ad alta densità di popolazione, in prossimità della quale si trova anche una scuola materna comunale.

Si chiede

Agli organi in indirizzo di valutare l’ipotesi di emanare al più presto un’ordinanza di rimozione dell’impianto e di invitare la Telecom a conformarsi al piano, riconosciuto e sottoscritto da essa stessa e da tutti i gestori di telefonia mobile, di collocazione vigente.

Modica, 24/10/2008

Nino Cerruto

Consigliere Comunale
Una nuova prospettiva

Letto 13807 volte