Il 3 settembre 1982 veniva assassinato dalla mafia il generale dei carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa, nominato prefetto a Palermo per combattere l’emergenza mafia. In precedenza il generale si era distinto per la lotta contro il terrorismo. Assieme a lui vennero freddati la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente di scorta Domenico Russo. Letto 10969 […]

continua la lettura.....