“Per il comune è prospettabile l’ipotesi di reato di falso in bilancio”

Nonostante il Ministero della Giustizia abbia chiaramente comunicato al Comune di Modica che “…nulla è dovuto…”, l’amministrazione continua ad iscrivere in bilancio delle ingenti somme a titolo di fitti del tribunale.

Da mesi portiamo avanti una battaglia affinchè non si mettano in bilancio e non si spendano delle somme di cui non possiamo disporre e che altro non fanno che accrescere il debito che ogni modicano si ritroverà, prima o poi, a dover pagare.

L’avvocato Carmelo Ruta, ex sindaco di Modica, non si è lasciato addolcire dalle parole dell’assessore al bilancio Carmelo Drago e dell’avvocato Scarso “La prossima volta ne terremo conto” e ha inviato un corposo dossier al Ministero dell’interno – settore controllo enti locali -, alla Corte dei conti di Palermo e all’assessorato regionale agli enti locali in cui denuncia il dissesto finanziario del comune di Modica.

Trovate un articolo dettagliato sul Corriere di Ragusa

Letto 9323 volte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *