Da sei anni a Modica la differenziata non cresce.

Rispetto alla sterile e infondata replica dell’assessore Gerratana al nostro comunicato sull’emergenza rifiuti vogliamo precisare che i dati da noi citati sono stati ufficialmente forniti dai dirigenti dell’ufficio ecologia del comune di Modica dietro formale richiesta.
I dati riportano nel 2002, anno di insediamento dell’amministrazione Torchi, una percentuale di raccolta differenziata pari al 6,70%.
Ad ottobre del 2007 tale percentuale è del 6,17%.
Non si dimentichi, comunque, che la legge fissava nella percentuale minima del 35% l’obiettivo di raccolta differenziata da raggiungere entro il 31 dicembre 2006.
Qualsiasi persona capace di confrontare questi semplici dati condividerà che “Nulla è stato fatto”.
Alla luce delle dichiarazioni dell’assessore, nel 2008 l’emergenza rifiuti causata da questa amministrazione, non sarà la stessa, ma di gran lunga più grave.

Modica, 30/12/2007.

per il movimento politico
Una Nuova Prospettiva
Maurizio Pisana e Piero Paolino.

Letto 9775 volte

One thought on “Da sei anni a Modica la differenziata non cresce.”

  1. E dire che una buona raccolta differenziata porterebbe più soldi nelle casse comunali e, di conseguenza, in quelle dei cittadini. Ma siccome le cose che hanno un senso e fanno risparmiare debbono arrivare, se arrivano, con ritardi biblici è normale che ci si ostini a tenere la raccolta differenziata a livelli insignificanti.

    Moticanus
    LaProvDiRagusaInBlog
    0932Blog.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *