10 agosto 2008 a Marina di Modica: San Lorenzo Moon Live

10 agosto a Marina di Modica – Live Music

Nel quadro della manifestazioni promosse dall’Ente nel programma estivo “Passione d’estate” il 10 di agosto p.v. si terrà a Marina di Modica dalle ore 22.00 e sino alle prime luci dell’alba il primo “San Lorenzo Moon Live”.
San Lorenzo Moon – Live sarà una no-stop di musica rock dal vivo in spiaggia, un evento senza precedenti nelle manifestazioni estive d’ogni tempo nel centro rivierasco modicano.
Sulla piattaforma realizzata accanto allo chalet “Scirocco” si alterneranno quattro gruppi di giovani modicani.
Si tratta di musicisti locali che avranno modo di dimostrare il loro talento in occasione della “ notte delle stelle”.
Saranno quattro le band che si esibiranno a partire dalle 22:00.
Whisky & Gloria:
Formato da cinque componenti: cantante chitarrista, bassista, chitarrista, batterista, violino.
Luca e Daniele Savarino, Giulio Scivoletto, Mauro Belluardo, Francesca Nigro.
Genere: Rock punk con influenze country.
Si esibiranno eseguendo brani originali scritti e arrangiati da loro.
Hanabi:
Gruppo composto da cinque componenti: cantante, due chitarristi, bassista, batterista.
Daniele Savarino, Antonio Fornì, Pierangelo Iozzia, Simone Agosta, Mauro Belluardo.
Genere: Metal, con cover da System of a down, Iron Maiden, e pezzi originali.

Ritmya:
Formato da cinque componenti: voce femminile, tastiere, basso, batteria, chitarra.
Questi i componenti: Marina Vennero, Peppe Ragusa, Tiziano Militello, Massimiliano Garrone, Ivan Iacono.
Genere: musica commerciale, blues, rock italiano ed internazionale.

Formato Audio Comprensivo:
Quattro i componenti: due chitarristi di cui un solista, batterista, basso.
Saro Cicciarella, Arrigo Cassibba, Antonio Salonia, Luca Romano.
Genere: rock elettronico ed alternativo. Eseguono solo brani originali.
Artisti fonte di ispirazione: Bjork o rock americano stile grounge

In Via Grimaldi a Modica a partire dalle 22.00 “Live in Via Grimaldi” con il CHOICE QUARTET promosso dal Caffè letterario Hemingway e Goccia.

Letto 13623 volte

7 thoughts on “10 agosto 2008 a Marina di Modica: San Lorenzo Moon Live”

  1. “San Lorenzo MOON-LIVE”, spero sia il primo di una lunga serie. Insieme agli amici dell’Assessorato allo spettacolo e al nostro Vice sindaco Enzo Scarso ho voluto contribuire all’organizzazione di questa manifestazione che ritengo importante non solo perchè valorizzerà quattro band modicane che vi assicuro di altissimo livello, ma perchè è la prova che si può tentare di fare (spero ci riusciremo) spettacolo di buon livello con costi bassissimi ed idee valide.
    Considerate che la nostra nuova amministrazione sta spendendo circa un decimo rispetto a quanto speso in passato.
    Hanno scialacquato, adesso bisogna ripartire.
    Per questo vi invito a venire in massa a questa prima edizione del “San Lorenzo MOON-LIVE”, nella speranza che da qui riparta la resurrezione di Marina di Modica.

    Diego Mandolfo
    Consigliere comunale MpA

  2. Che abbiano scialacquato, purtroppo non è una novità. Ora ci tocca prenderci l’elemosina da parte della Provincia Regionale di Ragusa che ci ha concesso quattro pedane e un concerto di Bennato. Per carità, non voglio sollevare polemiche sterili, ma siamo alla frutta.

    Il rilancio di Marina di Modica, caro consigliare Mandolfo, non potrà passare per un concerto low cost, con tutto il rispetto per i ragazzi che si esibiranno, molto validi. Ovvio che tra questo e niente, ben venga la manifestazione. Ma da qui a parlare di rilancio di Marina, c’è un “mare” di differenza. Problemi ben noti che non sta a me portare alla luce, perché sono già sotto gli occhi di tutti…o quasi.

    Per esempio, oltre al caro prezzi sull’affitto delle case (per alcune si parla anche di 5 mila euro/mese) quest’anno il problema trasporti è stato ancor di più sottovalutato rispetto agli anni passati.

    L’AST ha praticamente eliminato le corse verso le località balneari (non solo Marina, dunque) nei giorni festivi. Quindi, chiunque volesse andare al mare usufruendo del trasporto pubblico non lo può fare. Basta consultare il sito dell’AST e guardare gli orari per farsi due risate (o scoppiare a piangere, data la situazione).

    Se facciamo un riepilogo generale, avremo:
    – trasporti inefficienti
    – costo della vita esorbitante
    – spiaggia in molti punti poco pulita
    – lungomare in penombra (causa mancanza fondi per la manutenzione)

    Della serie “Marina, Alzati e Cammina”…altro che rinascita. Qui ci vuole un mezzo miracolo.

    Per fortuna, proprio in questo momento, apprendo che la disinfestazione si farà grazie all’intervento dell’Ass. Serra che ha chiesto aiuto alla Provincia. Una nota positiva per concludere questo mio intervento di “sfogo” domenicale.

    Ben vengano le iniziative come quelle di stasera, alla quale parteciperò con entusiasmo…

    Buone vacanze
    Davide Reinato

  3. Ciao Davide,
    purtroppo considero Modica come una città colpita da un terremoto che va ricostruita pezzo per pezzo mentre altri continueranno a cadere ancora per parecchio tempo.
    Nonostante questo è importante sottolineare che tante, ma veramente tante persone, si sono sbracciate “ppa ‘muri o Signuri” per mettere su qualcosa che potesse animare le serate dell’estate modicana mettendo in campo le proprie risorse, il proprio tempo e la propria passione per dare un contributo alla città.
    Hai ragione, non sarà un concerto low-cost a rilanciare Marina di Modica, ma lo sarà la passione, lo spirito di collaborazione e l’impegno di tutti coloro che, come quelli che sono stati dietro all’organizzazione di “passioni destate”, si spenderanno per riportare la città ai fasti di un tempo.
    Se è vero che l’amministrazione sta spendendo un decimo rispetto al passato, questa è la dimostrazione che quando non ci si “scialacqua” o dietro ad ogni evento c’è il “magna magna” di qualcuno, si può fare bene con poco.
    Maurizio.

  4. Mi trovo d’accordo con te, Maurizio. Non volevo mettere in dubbio gli sforzi di chi ci ha lavorato dietro, anzi.

    Ho passato la notte di San Lorenzo a Marina di Modica, ma se devo essere sincero ci sono due lati della medaglia. Il primo è stato comunque vedere un bel po’ di gente allo Scirocco e sentire un po’ di buona musica. Dall’altra parte, sono rimasto spiacevolmente schifato dalla maggior parte delle persone che popolavano la spiaggia. Da chi cercava (con successo) di appartarsi dentro le tende a chi beveva e fumava, passando per chi veniva per provare a venderti roba. Ma non dovevano esserci controlli? Ok… sarà utopia controllare quella massa di scalmanati, ma sinceramente è un’esperienza che non ripeterò più.

    Come sempre vado a divagare. Mi fermo. Il punto della questione è che l’iniziativa credo sia ben riuscita. Gli sforzi ripagati. Per fortuna c’è chi ci ha messo l’anima per passare un “SAn Lorenzo Alternativo”… non dentro la solita tenda 😛

  5. Credo che il rilancio di Marina di Modica passi da un sacco di cose, anche da eventi come questo. Ma non tanto per l’evento in sè, non solo perchè abbiamo dato la possibilità ad alcuni modicani di esibirsi, ma anche per tutto il circolo virtuoso che si crea.
    Soddisfatto è rimasto il proprietario dello Scirocco per il volume di affari, soddisfatti i ragazzi che hanno ascoltato la buona musica, meno soddisfatte le band per il poco tempo a disposizioni per le esibizioni, ma non potevamo andare oltre una certa ora per via della musica alta. Una fra le tre band so che è stata a apprezzata e già contattata per una serata privata. Questo è il circolo virtuoso, questa è la fiducia che commercianti ed artisti, in questo caso, devono avere nei confronti del Comune di Modica.
    L’Ast non c’entra niente, quello che loro decidono di offrire dipende da contratti e da accordi. Qui parliamo della credibilità del Comune di Modica, della freschezza delle idee, della capacità di farle diventare realtà. Altra cosa è poi la collaborazione dei modicani stessi, qualsiasi cosa si faccia ci sarà sempre qualcuno che si lamenta… ma fa parte dello spettacolo!

  6. Il mio intervento era solo mirato a non dimenticare tutto quello quello che sta intorno a Marina di Modica. Non ho criticato l’evento in se, ne tantomeno mi stavo lamentando dello stesso.

    Che mi si venga a dire che l’Ast non c’entra niente, non sono d’accordo. Può darsi io ignori totalmente le dinamiche nella stipula di tali contratti, ma non credo che siano liberi di fare ciò che vogliono. A parte questo, lo mettevo in luce solamente per far notare come vivere Marina di Modica da turisti sia quasi un’impresa.

    E quando si parla di credibilità dell’ente Comune, sappiamo che la situazione non è facile. Per sei anni abbiamo lanciato appelli a destra e manca, ma tutti se ne sono lavati le mani. Però in molti si lamentano solo adesso, a cose fatte e con i responsabili in larga parte fuori da ruoli amministrativi.
    Personalmente ho grande fiducia nella nuova amministrazione, ma vista la situazione non è che si possa fare tanto.

    Come dicevo nell’intervento sopra, sono felice che la manifestazione sia riuscita. Non avrei nessun motivo per non esserne contento. Ma nelle altre sere d’agosto, vince sempre la noia nell’umida Marina!

  7. Ti ringrazio per i complimenti alla manifestazione Davide.
    Per quanto riguarda l’Ast… fanno ciò per cui sono pagati, o meglio non pagati.
    Anche questa è una questione sulla quale bisognerà tornare. Capire quanto il Comune può destinare ai trasporti (e in questo caso quindi all’AST) e cercare di avere un servizio, proporzionato alla spesa, il più funzionale, razionale e puntuale possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *