Modica, scandalo pubblica illuminazione: il Quotidiano di Sicilia pubblica un’inchiesta. Le foto dello sperpero dei soldi dei Modicani.

A seguito della nostra denuncia sulla scelta di dirottare i fondi, inizialmente destinati alla trivellazione di pozzi per dare l’acqua al quartiere Sorda, verso i lavori per illuminare le campagne e sui criteri poco chiari di posizionamento dei pali della luce, il Quotidiano di Sicilia pubblica una inchiesta su quello che possiamo definire lo scandalo della pubblica illuminazione a Modica.…

Letto 21083 volte

Modica, inquinamento elettromagnetico al quartiere d’Oriente?

Comitato per i Diritti del Cittadino

Modica, 20/11/2008

Al Sig. Sindaco del Comune di Modica
e p.c. all’A.R.P.A. DAP di Ragusa
e agli organi d’informazione

Oggetto: PROBABILE INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO

La presente per portarLa a conoscenza che nel quartiere d’Oriente, in questi ultimi anni sono notevolmente aumentati i casi di tumore e leucemia. …

Letto 13547 volte

Modica: i soldi dei modicani buttati al vento?

Nino Cerruto
Nino Cerruto

Nella seduta del consiglio comunale di venerdì 21/11/2008 il consigliere del PDL, Giovanni Migliore, ha presentato una interrogazione in merito al piano di utilizzo delle aree demaniali marittime, lamentando il fatto che la precedente amministrazione, con determina sindacale n. 2612 del 3/10/2006 del sindaco Torchi, affidava l’incarico della redazione del suddetto piano a due liberi professionisti per un costo di 30.000 €, mentre il comune di Trapani, che di spiagge ne ha un pò di più di Modica, ha speso per tale piano 6.000 €.
Ogni commento è superfluo.
Nino Cerruto

Letto 19652 volte

Modica, la minoranza di centro destra si spacca: UDC e PDL contro

Modica, 24 novembre 2008

Oggetto: Comunicato di Maggioranza sull’ultimo consiglio comunale

QUELLO CHE L’OPPOSIZIONE NON DICE

Quello che l’opposizione non dice è che venerdì scorso, durante l’ultima seduta del Consiglio comunale di Modica è bastato un niente per tagliare, come farebbe un coltello caldo su un panetto di burro, il fronte della minoranza, tanto salda, finora, nel criticare l’operato di questa maggioranza e dell’Amministrazione che ne è espressione.

Quello che l’opposizione non dice è che un ex Assessore della Giunta Torchi, nella fattispecie Tato Cavallino, ha rinnegato l’andazzo della passata Amministrazione che affidava incarichi a titolo oneroso, favorendo amici e facendo spendere al Comune di Modica per consulenze o prestazioni esterne. Cavallino ha apertamente detto che lui, che di quella Amministrazione era parte, non ha mai condiviso questo modus operandi e che spera possa definitivamente tramontare a vantaggio della nuova politica, più trasparente ed economicamente più vantaggiosa per l’Ente, inaugurata dal Sindaco Buscema e dalla coalizione che lo sostiene.…

Letto 18340 volte

Vittoria: bloccate da T.A.R. le trivellazioni per la ricerca di idrocarburi

Il Comitato per le energie rinnovabili e contro le trivellazioni gas/petrolifere in Sicilia esprime grande soddisfazione per la sentenza del TAR di Catania che dà piena ragione al Comune di Vittoria per quanto riguarda la questione delle perforazioni per idrocarburi di Sciannacaporale dove insistono le sorgenti d’ acqua che servono appunto la città di Vittoria.
Si tratta di una SENTENZA DI MERITO che di fatto annulla le autorizzazioni che la Regione Sicilia, a suo tempo, concesse alla società. La concessione riguarda 747 km. quadrati nei territori di molti comuni tra cui Avola, Noto, Rosolini, Modica, Vittoria, Ragusa, ecc.…

Letto 10812 volte

22-30 Novembre 2008: settimana europea della riduzione dei rifiuti

“MENO 100 KG”: AL VIA LA SETTIMANA EUROPEA DELLA RIDUZIONE DEI RIFIUTI, 22-30 NOVEMBRE 2008

Svi.Med. Centro Euro-Mediterraneo per lo Sviluppo Sostenibile Onlus aderisce ed invita tutti a partecipare alla Settimana europea della riduzione dei rifiuti a partire da sabato 22 novembre 2008.

La settimana europea della riduzione dei rifiuti è promossa in Europa dall’Associazione Città e Regioni per il riciclaggio e l’uso sostenibile delle risorse (www.acrplus.org ). L’Italia si è ufficialmente candidata a partecipare con un gruppo di istituzioni e associazioni già impegnate sul fronte della gestione sostenibile dei rifiuti: Federambiente, Osservatorio Nazionale sui Rifiuti, Coordinamento nazionale Agenda 21 locale, Rifiuti 21 Network, Legambiente.…

Letto 16245 volte

“Motuca Illustrata” di Placido Carrafa: ristampa dell’opera del primo storico Modicano

Si ristampa la “Motuca Illustrata” di Placido Carrafa: l’opera del primo storico di Modica fruibile anche dal grande pubblico.

La Contea di Modica riscopre le proprie origini attraverso l’opera del suo primo storico, Placido Carrafa. Un nuovo appuntamento culturale proposto dal Caffè letterario Quasimodo venerdì 5 dicembre, alle ore 17.30, presso il Palazzo della Cultura di Modica, dove sarà presentata la ristampa della “Motuca illustrata” di Placido Carrafa a cura della Nino Petralia editore.

Lo studioso secentesco ripercorreva la storia di Modica dalle origini al 1651 utilizzando una struttura narrativa spezzata, intervallata da digressioni, con ampie lacune (in particolare sul periodo riguardante la dominazione araba), riservando ampio spazio anche al meraviglioso e al leggendario. Come si legge dalla nota introduttiva redatta dallo storico Giovanni Criscione “l’opera del Carrafa costituisce ancora oggi una base necessaria per ogni studio su Modica e sul suo territorio” e questo “malgrado gli errori e i limiti”. Merito indiscusso del primo storico di Modica è stato “l’aver salvaguardato materiali indispensabili per le ricostruzioni successive e l’aver fornito preziose descrizioni della topografia urbana dell’epoca”.

Finora la “Motuca illustrata” poteva essere consultata solo nella redazione originale del 1653 o nella traduzione pubblicata nel 1869 dall’avvocato modicano Filippo Renda: edizioni, dunque, difficilmente reperibili da chi non fosse storico o studioso in genere. La Nino Petralia editore ha deciso perciò di ristampare la “Motuca illustrata” per rendere fruibile a tutti gli appassionati di storia locale, non solo agli “addetti ai lavori”, questa importante testimonianza storico-letteraria sulla Contea.…

Letto 13952 volte