Carnevale 2009 a Modica: il Sindaco ai genitori, agli insegnanti e agli educatori della città

rivivere_il_carnevaleCari genitori, cari insegnanti ed educatori,

con il progetto “Nel solco della tradizione: la città tra memoria e futuro” abbiamo avviato un ‘viaggio’ che ci ha permesso di riscoprire la bellezza di tradizioni veramente ‘nostre’, come la festa dei morticini, o messaggi di grande sapienza ed intensa poesia come quelli del “Piccolo principe”.

Abbiamo quindi, con il Bazar di Natale, sperimentato una vasta e corale partecipazione che ha unito più generazioni nella creazione di migliaia di manufatti e che è diventata anche motivo di solidarietà verso i bambini-soldato del Congo.

Abbiamo, in tutte queste occasioni, potuto vivere relazioni vere, intessute di stima e amicizia sincere, ed avvertire l’importanza di essere insieme una comunità che ritrova le proprie radici e che così costruisce un futuro attento a ciò che rende la vita di tutti – e delle nuove generazioni in particolare – buona e bella.

Ora ci aspetta un’altra tappa: il Carnevale.

Vorremmo che non fossero più giornate vuote (tanto meno violente), per ritrovare invece insieme una gioia sana attraverso una sfilata di maschere sul tema di “Pinocchio”.

Pensiamo anche in questo caso ad un’occasione di crescita culturale e civile in cui ognuno si senta parte di una coralità ed abbia sullo sfondo la consapevolezza dei grandi significati che sono in gioco: nella storia di Pinocchio, si tratta di quelle trasformazioni faticose ma necessarie e belle che fanno crescere ed aiutano a passare da una vita ‘legnosa’ ad una vita pienamente umana.

Per questo vogliamo accompagnare la preparazione con un incontro a cui vi invitiamo caldamente a partecipare, lunedì 19 gennaio 2009 alle ore 19 al Palazzo della Cultura, sul tema: “Pinocchio: le metamorfosi che fanno crescere”.

Interverranno Giuseppe Traina, docente di letteratura all’Università di Catania; Marcella Fragapane, esperta in linguaggi artistici e creativi, che ci sta tanto aiutando nel nostro percorso; Giovanni Salonia, psicologo e direttore dell’Istituto di Gestalt H.C.C..

Nell’attesa di incontrarci, a tutti un cordiale saluto

Da Palazzo San Domenico
Modica, 7 gennaio 2009

Il Sindaco
Antonello Buscema

Per la preparazione operativa del Carnevale referenti di scuole, associazioni e parrocchie si incontreranno venerdì 16 gennaio alle ore 16,30 al Palazzo della Cultura, mentre la disponibilità e il numero di partecipanti per ogni realtà interessata (a iniziare dalle scuole) va comunicata entro il 20 gennaio telefonando in orario di ufficio al n. 3357030096

Letto 20118 volte

3 thoughts on “Carnevale 2009 a Modica: il Sindaco ai genitori, agli insegnanti e agli educatori della città”

  1. Quanto erano belli i carnevale di quando ero adolescente: i carri allegorici, le maschere, i coriandoli.
    Adesso solo schiuma, uova e cazzotti.

  2. hai ragione Fuser… mi rincuora però l’aver visto la saletta del palazzo della cultura piena piena piena di persone… forse, grazie all’intervento della politica, la gente inizia a capire che può “riappropriarsi” degli spazi, dei “momenti” e chissà… magari ad averne cura…

  3. Tutta la famiglia vivevamo il carnevale come periodo allegro e sereno, hai ragione Fuser oggi non c’è più il piacere di fare una passeggiata con i bimbi, la colpa è dei genitori che non vivono il carnevale con i figli e delle autorità che sono poco severe nel far rispettare i divieti e le regole.
    Generalmente ci spostiamo verso Giarratana e dintorni dove ci sono solo coriandoli e stelle filanti, aspetto il carnevale di quest’anno per vedere se Antonello riuscirà a farlo rinascere a Modica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *