La mozzarella della legalità

mozzContro le mafie. Per la legalità e lo sviluppo. Il 19 marzo a Casal di Principe sarà dato il via al progetto La mozzarella della legalità, una “iniziativa esemplare” sostenuta dalla Fondazione per il Sud e realizzata da Libera, per l’utilizzo sociale e produttivo di terreni, masserie e allevamenti bufalini confiscati alla camorra.

Nelle terre di don Peppe Diana, il parroco assassinato dalla Camorra quindici anni fa, sui beni confiscati al clan dei Casalesi, sorgerà un’impresa sociale per la produzione della “mozzarella più buona del mondo”, per il suo inconfondibile gusto ma soprattutto per il suo sapore di libertà e giustizia.

Letto 10193 volte

Intervento di Don Ciotti alla Giornata della Memoria – “..dobbiamo noi essere credibili innanzitutto!”

ciottiNapoli, 21.03.2009  di Luigi Ciotti “In cammino 365 giorni all’anno”

L’appello di Luigi Ciotti sul palco a Napoli. Ai camorristi: Convertitevi, siete condannati a vita. Alle istituzioni: nessuno usi la legalità per calpestarla
Voi l’avete capito che questo non è un evento, non è una manifestazione, non è un corteo qualsiasi. Questo è stato ed è un camminare insieme, per impegnarci di più tutti; tutti per costruire legalità diritti pace, verità e giustizia nel nostro paese. E avete sentito che ad aprire questo camminare insieme centinaia, centinaia di familiari delle vittime della violenza criminale delle mafie. Ma vogliamo anche ricordare qui tutte le vittime del dovere e le vittime del terrorismo non ci sono morti di seria “A”, di serie “B”, di serie “C”.  Sono tutti morti per la democrazia per la giustizia, per il bene del nostro paese e noi vogliamo ricordarli tutti, sempre e sempre di più. E allora non è un evento perché  le persone che sono venute qui, sentono prepotente dentro di loro che ci si deve impegnare 365 giorni all’anno.…

Letto 23979 volte

Strategie di conquista e grandi affari lungo le vie dell’acqua. Il caso delle Eolie.

Carlo Ruta
Carlo Ruta

Sull’ultimo numero de “L’isola possibile”, rivista siciliana che esce in allegato a “Il Manifesto”, è stata pubblicata l’inchiesta di Carlo Ruta “Strategie di conquista e grandi affari lungo le vie dell’acqua. Il caso delle Eolie”.
Vi proponiamo il testo integrale.

Strategie di conquista e grandi affari lungo le vie dell’acqua. Il caso delle Eolie.

di Carlo Ruta

Una vicenda rappresentativa nelle mappe dell’appropriazione delle risorse idriche. Come viene trattato il disagio di Lipari e Salina, dove l’acqua, carente da sempre, rimane la più cara d’Italia. Gli accordi che vi fanno da sfondo, da Palermo a Roma. La stretta della Sogesid sulle isole.

Come era prevedibile, nella Sicilia della privatizzazione idrica, le anomalie, anziché esaurirsi con le gare d’appalto, in alcuni ATO con esiti da scandalo, presentano risvolti sempre più preoccupanti, mentre scorrono le vicissitudini di intere popolazioni che mancano dell’erogazione necessaria e pagano l’acqua più cara che in altre aree del paese. …

Letto 10912 volte

L’insicurezza nelle nostre città: intervenire alla radice

Nota della Caritas

Riemerge anche nelle nostre città una legittima esigenza di sicurezza. Certo, è necessaria una presenza più efficace ed organizzata delle forze dell’ordine.

Così però si può solo contenere, ma non sanare alla radice la violenza.

Forse è opportuno interrogarci e cercare, accanto a soluzioni immediate, vie di lunga durata, le uniche veramente efficaci.

Per questo sarebbe bene, come primo passo, guardare nel volto quanti agiscono con violenza e chiedersi: cosa c’è dietro la loro storia?

Tanti immigrati vengono tra di noi da paesi privi di regole e sradicandosi dai propri affetti; tanti immigrati, ma anche tanti giovani e poveri, sono in mezzo a noi senza cura materiale, morale, spirituale, e si abbrutiscono tra frammentazione sociale e messaggi che non nutrono ma illudono.

Letto 8044 volte

Modica, quattro giorni sulla flora iblea

verde-nostrumL’agricoltura sinergica, la riappropriazione degli spazi verdi pubblici e l’erboristeria organizzati dall’associazione Cittàvivagaia 29 marzo, 4, 5 e 19 aprile.

Domenica 29 marzo
9 > 10 : accoglienza iscritti
10 > 12 : Pierantonio Calabrese : Lezione in aula sulla botanica iblea.
12 > 14 : pranzo al sacco.
14 > 18 : Pierantonio Calabrese : Lezione pratica all’esterno sulle piante spontanee iblee.

Sabato 4 aprile
18 > 20 : Mattia Pantaleoni : Proiezione del video “Il giardino di Emilia Hazelip” un’introduzione alla agricoltura sinergica.

Presentazione del progetto Spiazziverdi, orti urbani a Venezia. Dibattito.…

Letto 8551 volte

Il 5 per mille: un sostegno in più a chi opera nelle frontiere del disagio

Modica. Casa don Puglisi

Il 5 per mille: un sostegno in più a chi opera nelle frontiere del disagio

Rinnoviamo l’invito ad utilizzare la possibilità, confermata nella legge finanziaria di quest’anno, di destinare il 5 x mille delle imposte sul reddito a sostegno del volontariato, firmando nell’apposito spazio previsto nei modelli CUD, 730 ed Unico e indicando semplicemente il codice fiscale (e non il nome!) dell’associazione prescelta.
Ricordiamo che, in caso di mancata indicazione, la quota del 5 x mille resterà comunque parte delle imposte da pagare allo Stato e non sarà quindi devoluta per progetti di solidarietà. …

Letto 12132 volte

Il Gruppo scout AGESCI Modica 1 costituisce il primo GAS (gruppo di acquisti solidale) a Modica

agesciSono già quasi trenta le famiglie che hanno aderito al gruppo di acquisti solidale organizzato dal Gruppo scout AGESCI Modica 1 operante presso la parrocchia del SS. Salvatore.

Il progetto, in cantiere da tempo, ha preso il via all’inizio dell’anno ed in pochissime settimane ha di fatto raddoppiato il numero degli aderenti coinvolgendo conoscenti e famiglie del quartiere informate dall’entusiastico passa parola.

La Comunità Capi del gruppo scout, dopo essersi documentata sull’organizzazione ed il funzionamento dei gas, ha contattato delle aziende impegnate in agricoltura biologica e biodinamica che operano sul territorio ed ha cominciato ad acquistare verdure, farina e pane direttamente dai produttori.

Letto 9647 volte