La città nascosta: rassegna cinematografica. Modica, atrio comunale

01_cartolina_lacittanascosta03/08
Sacro e profano
[Filth and wisdom]
di Madonna, GB 2009, dur. 82’
Tre bizzarri personaggi che vivono in una
Londra colorata e multietnica, cercano di
inseguire i loro sogni, e per farlo, in alcuni
casi, saranno costretti all’arte dell’arrangiarsi
per procurarsi il denaro necessario… Per
l’esordio alla regia, Madonna sceglie una
commedia stravagante ed eccentrica e, come
protagonista, il cantante della band Gogol
Bordello.

Letto 16975 volte

Vito D’Antona: interrogazione su manutenzione idrica e stradale

Vito D'AntonaOggetto: Interventi urgenti di manutenzione idrica e stradale. Interrogazione.

Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica,
Tenuto presente che in questi ultimi mesi la città è stata interessata in diversi punti da copiose perdite di acqua potabile dalla rete idrica cittadina e, per ultimo, Via Regina Margherita a Modica Alta, Via Nuova S. Antonio al Quartiere Dente e Via Catania a Marina di Modica, solo per citare le più recenti;…

Letto 16007 volte

Convocato il consiglio in sessione Urgente 22-07-09

Il prossimo consiglio comunale è stato convocato in sessione urgente per giorno 22-07-09 alle ore 20 con il seguente ordine del giorno:

1) piano miglioramento servizi P.M. ex art 13, l.r. 17/90;

2) convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali, l 328/2000;

3) linee guida per la fruizione e la tutela del Centro Storico;

4) Problematiche connesse alla TARSU: discussione

Letto 11149 volte

LA CITTA’ INFORMATA – venerdì 24 luglio – ore 18,30 – Auditorium Mediterraneo – Marina di Modica

La città informataSecondo appuntamento con LA CITTA’ INFORMATA, l’incontro tra mezzi di informazione e amministrazione comunale con la formula dell’intervista collettiva. Diversi giornalisti della carta stampata e della tv porranno, a turno, una serie di domande al Sindaco Antonello Buscema sui temi che riterranno liberamente di individuare e questi risponderà direttamente o coinvolgerà gli assessori di competenza. La partecipazione è aperta ai cittadini, i quali, se vorranno, potranno poi intervenire tramite e-mail all’indirizzo che verrà fornito dall’amministrazione.

VENERDI’ 24 LUGLIO alle ore 18,30 presso l’Auditorium Mediterraneo a Marina di Modica.

Letto 15034 volte

Comitati contro inquinamento elettromagneto Modica

ripetitore

Intervento dei comitati contro l’inquinamento elettromagneto di Modica.

Nell’anno 2003 il consiglio comunale votò un piano di posizionamento dei ripetitori di telefonia mobile predisposto dalla POLAB. La realizzazione del piano ha comportato uno studio al fine di individuare tutte le aree di proprietà del comune su cui era possibile installare gli impianti per la telefonia mobile. L’obiettivo primario del piano è di salvaguardare la salute dei cittadini minimizzando l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici, nello stesso tempo garantire la copertura di rete e per ultimo permettere di avere al comune di Modica un’entrata derivante dal canone d’affitto.

Finalmente nel Marzo 2009 l’amministrazione comunale ha approvato il nuovo “REGOLAMENTO PER L’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI RADIOCOMUNICAZIONE.” che definisce le regole per l’installazione e i criteri per la localizzazione dei nuovi impianti e di quelli i cui contratti di locazione sono in scadenza o scaduti e ribadisce il rilascio dell’autorizzazione da parte dell’amministrazione esclusivamente nei siti individuati dal piano POLAB.

A seguito dell’approvazione del regolamento si sono costituiti due comitati contro l’inquinamento elettromagnetico e hanno ufficialmente chiesto all’amministrazione l’attuazione del regolamento che prevede soprattutto la formazione del gruppo tecnico di valutazione al fine di verificarne l’attuazione.

A distanza di 4 mesi il gruppo tecnico di valutazione non è stato ancora costituito nonostante le diverse richieste dei comitati.

I comitati pertanto sollecitano l’amministrazione affinché affronti il problema dell’inquinamento elettromagnetico in modo deciso attuando in primo luogo il regolamento. Si chiede inoltre di avviare un percorso di informazione della cittadinanza che abita o lavora nelle aree interessate.

Piero Paolino, Portavoce “Comitati contro l’inquinamento elettromagnetico”

Letto 12225 volte