Varianti al prossimo consiglio e PRG

D’Antona Vito Consigliere Comunale SEL Modica

Dichiarazione del Consigliere Comunale di Sinistra, Ecologia e Libertà, Vito D’Antona.

Esprimiamo la nostra preoccupazione per il fatto che il Consiglio Comunale di Modica è stato chiamato, già nella seduta di Venerdì 22 e, a seguire lo sarà, in quella di Mercoledì 27, a discutere di un nutrito ordine del giorno composto in prevalenza da varianti singole al Piano Regolatore Generale.

Le varianti in discussione riguardano sia nuovi insediamenti produttivi e ampliamenti di locali già esistenti in zona agricola, sia assegnazioni di destinazioni urbanistiche ad aree, originariamente indicate per la realizzazione di servizi verso la collettività, servizi che non essendo stati realizzati negli anni, hanno determinato la decadenza dei vincoli apposti sulle aree dal Piano Regolatore Generale.

Pur essendo consapevoli della legittimità e delle aspettative che stanno a base delle istanze, in particolare nel caso degli insediamenti produttivi, per la cui realizzazione in questi anni, in assenza di aree destinate ad attività commerciali o ricettive, dovuta al ritardo decennale di dotare il Comune della Variante generale al PRG, l’unica strada praticabile è stata quella della variante singola, sulla base della normativa sullo Sportello Unico delle Attività Produttive, riteniamo, però, altrettanto legittimo per il Consiglio Comunale, in rappresentanza degli interessi generali della città, mettere un punto fermo e riappropriarsi della sua competenza nel campo della programmazione urbanistica, attraverso l’immediato avvio della discussione sulla Variante al PRG.…

Letto 18639 volte