Cioccolato di Modica.Proposta di Ordine del Giorno

Vito D'Antona Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, chiede alla S.V. di volere sottoporre al Consiglio Comunale il seguente Ordine del Giorno, per essere discusso ed eventualmente approvato:

“Il Consiglio Comunale di Modica,

–          Tenuto presente che il dibattito che in questi giorni ha interessato la città in ordine alla questione legata al cioccolato di Modica ha evidenziato come l’obiettivo comune e ampiamente condiviso sia quello di tutelare il prodotto e di salvaguardare i produttori artigianali modicani;

–          Preso atto che ormai da alcuni anni il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica, supportato dalla Camera di Commercio di Ragusa, ha intrapreso l’iter procedurale per l’attribuzione della registrazione del marchio europeo IGP, Indicazione Geografica Protetta;

–          Rilevato che il riconoscimento del prodotto come Igp consentirebbe, una volta ottenuto, di sancire indissolubilmente il legame del prodotto, mediante un rigido e controllato disciplinare che ne regola il processo produttivo, al territorio, in conseguenza delle origini storiche e particolari della produzione;

–          Preso atto che, sulla base delle comunicazioni fornite dalla Camera di Commercio e dal Consorzio, l’iter per il riconoscimento, dopo avere ottenuto il parere favorevole da parte della Regione Siciliana nell’aprile del 2007, abbia subito recentemente una battuta d’arresto presso il Ministero delle Politiche Agricole, il quale non riterrebbe, dopo anni di interlocuzione sull’Igp, perseguibile tale riconoscimento;…

Letto 28719 volte

Vito D’antona risponde a Riccardo Minardo MPA

Dichiarazione del Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, Vito D’Antona.

Vito D'AntonaIl tono con il quale l’on.le Riccardo Minardo ha parlato attraverso la stampa di alcune questioni che riguardano il Comune di Modica appare eccessivamente perentorio rispetto ad una situazione particolarmente difficile, nella quale quotidianamente Sindaco, amministratori e consiglieri comunali cercano di dare il massimo per raggiungere l’obiettivo di risanare il Comune e fornire tutti quei servizi che i cittadini pretendono giustamente di avere in una città normale.
Al di là delle questioni specifiche, sulle quali ha fornito una risposta il Sindaco, ci preme sottolineare il fatto che non possono passare inosservate le dichiarazioni dall’esponente MpA se dovessero avere l’effetto di rappresentare agli occhi dell’opinione pubblica una realtà nella quale, in ruoli e comportamenti differenti, il Sindaco e una parte della maggioranza frenerebbero l’azione di risanamento che invece verrebbe condotta solo dal Movimento per l’Autonomia.…

Letto 22691 volte

Parco di Cava Gisana: intervento di Vito D’Antona

Vito D'AntonaL’approvazione da parte della Giunta Comunale della deliberazione n. 199 del 29.7.2009, con la quale si fa richiesta all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente di integrare il Piano Regionale dei parchi e delle riserve, con l’inserimento del sito denominato “Cava Gisana”, rappresenta un passo importante nella procedura finalizzata al riconoscimento di parco della zona di Cava Gisana.

Già nel 2004, il Consiglio Comunale di Modica, ebbe ad occuparsi del sito, quando a fronte di richieste di insediamenti produttivi, la cui realizzazione, per le caratteristiche degli stessi, ne avrebbe sicuramente compromesso irrimediabilmente l’ecosistema presente nella zona, approvò unanimemente un ordine del giorno finalizzato alla tutela e alla salvaguardia della cava e del territorio circostante.…

Letto 12571 volte

Crisi Video Mediterraneo: proposta di ordine del giorno del consigliere Vito D’Antona

Vito D'AntonaIl sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, chiede alla S.V. di volere sottoporre al Consiglio Comunale il seguente Ordine del Giorno, per essere discusso ed eventualmente approvato:

“Il Consiglio Comunale di Modica,

Tenuto presente che dal 1° Agosto per circa cinquanta dipendenti di Video Mediterraneo sono state avviate le procedure per la cassa integrazione;…

Letto 10180 volte

Modica, bilancio preventivo 2009: dichiarazioni di Vito D’Antona (SD)

Il bilancio preventivo 2009, approvato entro i termini di legge soltanto dai consiglieri della maggioranza, rappresenta un’altra tappa significativa nel percorso per il risanamento finanziario del Comune.
Seppure si è ancora in una fase di ricognizione dell’effettiva situazione debitoria ereditata, come dimostrano le continue richieste, anche sotto forma di decreti ingiuntivi o di commissari ad acta che piovono giornalmente al Comune, alcuni passi avanti sono stati fatti e prosegue con fatica il tentativo di scongiurare definitivamente il pericolo del dissesto finanziario, un danno che la città e i cittadini non meritano.…

Letto 21553 volte

Modica, consiglio comunale aperto del 21 maggio 2009. Il testo integrale dell’intervento di Nino Cerruto

Nino Cerruto
Nino Cerruto
Intervento del consigliere Nino Cerruto:

Ritengo che questa sera in aula ci siano delle vittime.
Già vittime ci sono state perché essendoci presente la CNA alcune aziende hanno già licenziato dei lavoratori perché non hanno potuto erogare gli stipendi in quanto il comune non ha potuto adempiere agli obblighi già in passato l’anno scorso e due anni fa per i contratti fatti con queste aziende per i beni e i servizi forniti che poi non sono stati pagati e quindi ha già dovuto licenziare alcune persone, alcune persone sono state già licenziate.

E ci sono altre vittime qui in aula presenti, vittime due volte.

Vittime perché illusi e ingannati da quelle persone che voi oggi avete applaudito. Perché queste persone per ricercare un meschino consenso hanno gestito in maniera tale da provocare questo stato.
Io da padre me lo chiederei perché i miei figli devono patire ora questa situazione?

Me lo chiederei!

Mi chiederei quel milione e 378 mila euro di cui parlava il sindacalista Maggio che dovevano servire per la vostra stabilizzazione dove sono andati a finire?

Mi chiederei perché la Multiservizi aveva tutti quegli utili e non aveva la possibilità di pagare i vostri stipendi e i fornitori? me lo chiederei questo.

E siete stati ingannati anche stasera da chi, stasera, ha fatto demagogia, ha fatto.

Perché prima ci deve essere il risanamento e poi ci sarà il lavoro!

Non ci può essere il lavoro senza risanamento come c’è stato fino ad ora.

È stato facile fino a questi anni creare entrate virtuali e poi ridurvi in questo stato.

È stato facile.

Dovete avere l’onestà di riconscerle queste cose e non applaudire quelle persone che vi hanno ridotto in questo stato!
Oggi l’opposizione ha centrato l’obiettivo perché voleva cavalcare e ha cavalcato la vostra esasperazione e siete stati ancora una volta strumentalizzati.

E ha centrato un obiettivo perché ha voluto acquisire un consenso sulla vostra pelle e c’è riuscita, e ha voluto mettere in difficolta l’amministrazione per colpe che non sono sue ma che ha trovato.
E non è credibile la distanza che c’è tra le parole dette dal Dottore Drago, dal Dottore Drago, interesse per la città, interesse per le persone, per il bene comune, perché la loro storia giudiziaria, la loro storia politica a livello regionale e alivello locale non li rende più credibili, non li rende più credibili…[qui si è scatenato il finimondo].

Letto 22482 volte

Nino Cerruto: criteri di scelta degli scrutatori

Nino Cerruto
Nino Cerruto

Al Presidente del Consiglio Comunale
Ai Consiglieri Comunali
E p.c. Al Sindaco
Agli Organi di informazione

Egregi Colleghi,

in vista delle imminenti tornate elettorali (relative alle elezioni europee, alle consultazioni referendarie) sono a rappresentarVi, in qualità di componente della Commissione Elettorale Comunale, l’opportunità che il Presidente del Consiglio convochi una riunione della predetta Commissione finalizzata a stabilire i criteri di scelta degli scrutatori.

Letto 15508 volte