Modica: Il comune avvia recupero crediti sulla defissione manifesti elettorali del 2008

noaimanifest11 Da Radio R.T.M.:
Il Comune di Modica batte cassa ed avvia il recupero delle spese che ha dovuto sostenere per la defissione dei manifesti riguardanti la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del nuovo sindaco, risalente al 15 e 16 giugno 2008. Circa cinquecento candidati in questi giorni stanno ricevendo a casa le notifiche dei verbali spiccati dall’ufficio dell’Avvocatura Comunale, attraverso i quali a coloro che avevano utilizzato spazi non autorizzati per l’affissione dei rispettivi manifesti elettorali, viene intimato di versare la somma prevista(qualcuno lo ha già immediatamente fatto). …

Letto 17783 volte

Nino Cerruto: recupero spese per servizi di defissione relativi alla propaganda elettorale per le ultime consultazioni regionali.

Nino Cerruto
Nino Cerruto

Al Sindaco
All’Assessore al Bilancio
Al Dirigente del XII Settore
E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale
Comune di Modica
Agli organi di informazione

Oggetto: recupero spese per servizi di defissione relativi alla propaganda elettorale per le ultime consultazioni regionali.

Con nota del 28/05/2008, n. prot. 29148, mi è stato comunicato che le spese sostenute dal Comune per i servizi di cui all’oggetto, affidati alla Società Multiservizi con determina n. 763 del 21/03/2008, ammontano complessivamente a circa 15.000,00 €, al netto dei costi di notifica dei verbali. …

Letto 13709 volte

Propaganda abusiva: sono stati chiesti i danni ai committenti?

Al Commissario Straordinario
Dott. G. Bologna
Al Dirigente del II° Settore
Al Comandante dei VV.UU.
E pc. Al Presidente del Consiglio Comunale
Agli organi di informazione

Oggetto: recupero spese per la rimozione della propaganda abusiva.

Il sottoscritto Cerruto Antonino in qualità di Consigliere Comunale, per l’esercizio delle funzioni connesse alla carica rivestita, in merito all’ultima campagna elettorale per elezioni nazionali e regionali chiede di conoscere:

1. Le spese che il Comune ha sostenuto per la rimozione dei manifesti abusivi e per il ripristino della segnaletica stradale danneggiata;
2. Se sono stati individuati i committenti dei manifesti e se sono state avviate nei confronti dei medesimi le procedure atte al recupero delle spese sostenute, così come previsto dal comma 3° dell’art. 15 della Legge 515/93;
3. Se è stata inoltrata specifica denuncia alla Procura della Repubblica per i danni arrecati dai manifesti abusivi alla segnaletica stradale e che hanno messo a repentaglio la sicurezza degli automobilisti;
4. Il numero delle multe sollevate per la propaganda abusiva.

Modica, 02/05/2008

Nino Cerruto

Consigliere Comunale
Una nuova prospettiva

Letto 12482 volte