Gestione rifiuti solidi urbani

Per chi non avesse già letto questa notizia.

Approvata dalla giunta municipale di ieri su proposta dell’assessore Serra

Rifiuti non raccoltiE’ la delibera del servizio di gestione RSU. L’appalto prevede un impegno di 46 milioni di euro in sette anni. L’atto passerà al vaglio del consiglio comunale La Giunta municipale ha approvato, nella seduta di ieri, su proposta dell’Assessore alle Politiche Ambientali, Tiziana Serra, la delibera relativa al servizio di gestione RSU e assimilati e di igiene urbana nell’ente oltre che il regolamento del sistema di gestione e la presa d’atto del passaggio all’ATO Ambiente di Ragusa della gestione. Il capitolato speciale previsto dal bando prevede un modello gestionale che garantisce il raggiungimento della raccolta differenziata previsto dalla normativa vigente. L’appalto ha la durata di sette anni e la somma presunta occorrente ammonta su base annua a € 6.574.439,30; l’importo complessivo a base d’asta è pari ad € 46.021.075,10 di cui € 41.837.341,00 per servizio e di € 4.183.734,10 per IVA al 10%. L’atto così come approvato sarà trasmesso al Consiglio Comunale perché possa discutere ed eventualmente adottare l’impegno di spesa settennale. La Giunta ha rinviato alle determinazioni del consiglio comunale il contenuto della convenzione tipo e per l’aspetto economico- finanziario a carico dell’Ente. “Abbiamo finalmente concretizzato in giunta- commenta l’assessore Tiziana Serra- un atto per il quale ci eravamo fortemente impegnati con il civico consesso che adesso è chiamato a dibatterlo e a valutarlo nei suoi vari aspetti. Sono certa che l’atto susciterà, come è giusto che sia, un appassionato dibattito in consiglio comunale perché la materia lo merita e sono convinta che ne uscirà fuori un risultato frutto di un atteggiamento politico positivo e costruttivo da parte di tutti.”

Modica lì 25 settembre 2009 Il Capo Ufficio Stampa Marco Sammito ().

Letto 18812 volte

Caffè contro piante grasse a Modica: costruzione del giardino “secco”

caffecontropiantegrasseCittàvivagaia organizza per domenica 30 agosto 2009, dalle 10 alle 12, la costruzione del giardino “secco” sul quarto livello del giardino Ciaceri a Modica Bassa (scale Grana, ingresso da corso Garibaldi all’altezza della chiesa di S. Maria del Soccorso).

I cittadini sono invitati ad intervenire portando piante grasse e cactus, in vaso, in talee, in rametti che serviranno a comporre il giardino.

Caffé, biscotti e zappe a disposizione.

Letto 11349 volte

Una colonia di Ocypode cursor nella spiaggia di Sampieri

Clicca sulle foto per ingrandirle


Nella spiaggia di Sampieri, frazione marinara del comune di Scicli in provincia di Ragusa, da diversi anni è presente una colonia di granchi fantasma (Ocypode cursor). Il granchio fantasma è un crostaceo piuttosto particolare poiché preferisce vivere nella sabbia delle dune anziché in acqua.
Questa specie probabilmente passa i mesi più freddi dell’anno in una sorta di “letargo” sotto la sabbia ed è visibile nel periodo che va da giugno a ottobre con un picco dell’attività da metà luglio a fine agosto. Attività, compresa quella riproduttiva, che però non va in contrasto con la “normale” fruizione dell’arenile da parte dei bagnanti, poiché l’Ocypode cursor è di abitudini prevalentemente notturne e comunque preferisce quella zona della spiaggia limitrofa alle dune che è poco frequentata e quasi mai occupata con ombrelloni.

Il granchio fantasma è quindi una importante presenza con la quale è possibile convivere e della quale il “territorio” può e deve andare orgoglioso. L’Ocypode cursor infatti è una specie piuttosto rara per la quale, in base alle notizie attualmente disponibili, non è azzardato pensare che sia presente solo a Sampieri; per la sua presenza nel territorio nazionale esiste solo una segnalazione di parecchi anni fa nell’isola di Lampedusa.…

Letto 12678 volte

Parco di Cava Gisana: intervento di Vito D’Antona

Vito D'AntonaL’approvazione da parte della Giunta Comunale della deliberazione n. 199 del 29.7.2009, con la quale si fa richiesta all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente di integrare il Piano Regionale dei parchi e delle riserve, con l’inserimento del sito denominato “Cava Gisana”, rappresenta un passo importante nella procedura finalizzata al riconoscimento di parco della zona di Cava Gisana.

Già nel 2004, il Consiglio Comunale di Modica, ebbe ad occuparsi del sito, quando a fronte di richieste di insediamenti produttivi, la cui realizzazione, per le caratteristiche degli stessi, ne avrebbe sicuramente compromesso irrimediabilmente l’ecosistema presente nella zona, approvò unanimemente un ordine del giorno finalizzato alla tutela e alla salvaguardia della cava e del territorio circostante.…

Letto 12623 volte

Costa di Carro: se questo è un parco…

Clicca sulle foto per ingrandirle

Questo inverno sono stati completati i lavori per il recupero ambientale di Costa di Carro, cioè di tutta l’area costiera a confine tra il territorio di Sampieri e quello di Cava d’Aliga così come si evince dalle determine dirigenziali N. 71 e N. 72 del 23/03/2009 con cui si liquidano i compensi per il collaudo statico e amministrativo dell’opera e dalla determina dirigenziale n. 144 con cui si approvano gli atti di contabilità finale (atti del Comune di Scicli).

Per questa opera l’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente della Regione siciliana ha concesso al comune di Scicli il contributo di € 1.579.987,58 per l’intervento della misura 1.11 del sistema ad alta naturalità denominato “Le vie del Barocco”, dal titolo “Recupero ambientale Costa Carro”.

L’intervento in questione è il N.6 nel PIT n. 4 del POR Sicilia 2000-2006.

Ad oggi la scogliera che si estende da Sampieri fino alla spiaggetta di Costa di Carro, pur ricadendo nel perimetro del parco extraurbano di Costa di Carro, si presenta in uno stato di profondo degrado. L’area è infatti disseminata da rifiuti di ogni tipo: cartacce, bottiglie in vetro e plastica, materiale di risulta, polistirolo, rifiuti ingombranti, alcuni dei quali abbandonati in loco da anni.…

Letto 24581 volte

Cittadinanzattivamodica: filtriamo la spiaggia.

cittadinanzaattivasiciliaQuesto l’invito che Cittadinanzattivamodica rivolge a tutti i ragazzi di qualsiasi età,accompagnandolo con la proposta di un DOLCE BARATTO: UN GELATO IN CAMBIO DI 50 MOZZICONI DI SIGARETTE raccolti in spiaggia.
Si spera in questa iniziativa e si confida nella sensibilità e nella disponibilità di tutti, per cercare di contrastare questa abitudine, incivile e soprattutto dannosa per l’ambiente, delle cicche infilate/nascoste sotto la sabbia.
Tante le iniziative promosse in tal senso per arginare il fenomeno, quasi sempre limitate al classico posacenere portatile, hanno avuto, purtroppo, scarsi risultati.

Letto 11296 volte

Legambiente Modica: la giornata della Terra

locandina_impattozeroMercoledì 22 aprile 2009
Comunicato stampa
La giornata della Terra

Solo nel 1953, grazie al lavoro del geochimico Clair Cameron Patterson, fu stabilita l’età del nostro pianeta, la Terra.

Fu stabilito appunto che attraverso le quattro ere dell’Eocene, Miocene, Pliocene e Pleistocene il pianeta vivente GAIA ha raggiunto la rispettabile età di 4,65 miliardi di anni. Una scoperta che ha permesso lo sviluppo della teoria dell’evoluzionismo: i processi di adattamento e di interazione delle specie viventi sono estremamente lenti rispetto agli standard temporali dell’uomo. …

Letto 14552 volte