Nino Cerruto: interrogazioni ancora inesitate

Procede a rilento l’attività ispettiva al Consiglio Comunale di Modica, impegnato in queste settimane ad approvare in tutta fretta i provvedimenti finanziari a carico dei cittadini Modicani; provvedimenti da trattare entro il 31 dicembre per poter tassare i cittadini a partire dal nuovo anno. Sono quindi passate in secondo piano parecchie interrogazioni presentate dal consigliere comunale di Una Nuova Prospettiva Nino Cerruto che vuole ricordarle ai cittadini e, soprattutto, al presidente del Consiglio Comunale.
Le interrogazioni, infatti, non sono curiosità personali di Nino Cerruto, ma scaturiscono da richieste, osservazioni e problematiche sollevate dai cittadini.
Non è possibile che una amministrazione non trovi il tempo per esitare interrogazioni presentate addirittura 6 (SEI) mesi fa.
Segue testo integrale della segnalazione di Nino Cerruto nella speranza che l’amministrazione provveda ad una celere esitazione delle interrogazioni e non si ripetano incresciose situazioni come la recente richiesta di “cinque minuti per raccordarci” da parte di Marisa Giunta che sono servite a tutta la maggioranza di centro destra per svignarsela dall’aula e non trattare lo spinoso argomento dei fitti del tribunale…

Letto 5396 volte