Programma Giugno Modicano 2009

manifesto-giugno-modicanoPROGRAMMA GIUGNO MODICANO 2009
LUNEDÌ 1 – Treppiedi Nord ore 18.00: rappresentazione teatrale “Il magico mondo delle fiabe” a cura della Compagnia del Piccolo Teatro – ore 19.00: “Festa alla rotonda” a cura dei gruppi musicali della Scuola Media “G. Falcone”
MERCOLEDÌ 3 – Treppiedi Nord ore 19.00: “Concerto Gruppi Rock” a cura della Scuola Media “G. Falcone” con i gruppi “LIGAGLIARDI” e i “SUMLIFE”
GIOVEDÌ 4 – Chiesa San Michele (attigua alla Chiesa di San Giorgio) ore 18.00: “Giovedì al cinema” immagini dai film girati negli iblei a cura dell’associazione “Mater” Piano di Zona Distretto 45
VENERDÌ 5 – Villa S. Anna ore 19.00: Spettacolo Teatrale “Pinocchio: la memoria del futuro” a cura del Circolo Didattico “Raffaele Poidomani”
VENERDÌ 5 – Teatro Garibaldi – ore 20.00: “Concerto di fine anno” a cura dell’Istituto Comprensivo “E. Ciaceri”
VENERDÌ 5 – Chiesa SS. Salvatore ore 19.30: Concerto Voci Bianche a cura dell’Istituto Comprensivo “Santa Marta” Direzione Maestro Orazio Baglieri – Organista Maestro Giorgio Cannizzaro

Letto 44439 volte

Convegno: i bambini e la città

i-bambiniMartedì 28 aprile 2009, dalle ore 17 alle ore 20, si terrà alla Casa don Puglisi di Modica un convegno, realizzato con il sostegno del “Centro servizi per il volontariato etneo”, su “I bambini e la città” (si allega programma) che partendo dai dati raccolti dall’Osservatorio diocesano delle povertà, vuole dare un contributo alla riflessione e all’azione pedagogica e politica di famiglie, associazioni, amministrazioni, servizi socio-sanitari perché i bambini, tutti i bambini e in particolare quelli con più difficoltà diventino la “misura” di una città più giusta e più fraterna.

Sono previsti gli interventi del presidente dell’Ecos Med Gaetano Giunta, del ricercatore sociale Salvatore Rizzo, del direttore dell’Istituto di Gestalt e Ministro provinciale dei Cappuccini Giovanni Salonia. Il convegno vuole altresì dare un contributo alla scrittura del nuovo Piano socio-sanitario di zona, per il quale è stata avviata la concertazione sociale: ci sembra anche in questo caso che mettersi “ai piedi della crescita dei bambini” comporti servizi intelligenti e attenti ma anche un’adeguata cultura della solidaerietà e della cittadinanza.

Letto 20097 volte

La Pasqua della città: si può rinascere, se la ‘misura’ è l’amore!

Caritas cittadina di Modica
La Pasqua della città:
si può rinascere, se la ‘misura’ è l’amore!

Condividiamo in questa Pasqua 2009 tanto dolore: per i terremotati dell’Abruzzo, per le centinaia di immigrati che muoiono mentre cercano di attraversare il Mediterraneo, per il piccolo Giuseppe Brafa, per le famiglie che vivono nella povertà, per le tante solitudini.
Pasqua però ci dice che il dolore può diventare resurrezione, se la misura della vita diventa l’amore.
Amore che è pasquale se si traduce in rapporti veri e in responsabilità per il bene comune: ci auguriamo che così si affrontino la grave crisi finanziaria e i problemi della macchina amministrativa di Modica in cui logiche non improntate a giustizia e saggezza hanno intaccato il senso ‘buono’ del lavoro, mentre non possiamo non gioire per gli incontri veri e corali realizzati quest’anno riscoprendo tradizioni e senso autentico della festa nel Bazar di Natale, nel Carnevale sul tema di Pinocchio, nei “Grani di solidarietà” all’inizio della Settimana Santa.

L’amore ora può e deve diventare impegno per una rete di servizi veramente attenti ai più deboli: in questa ottica e con un cuore puro auspichiamo che si scriva il nuovo Piano socio-sanitario di zona.
Come Caritas e volontariato ad essa collegato offriremo tre occasioni di seria verifica e impegno corale, che segnaliamo fin d’ora:

mercoledì 22 aprile 2009 alle 18,30 all’ex Antoniano, incontro con il fondatore della Comunità di Capodarco, don Vinicio Albanese, sul tema “I disabili, da invisibili a visibili” promosso dall’Associazione di volontariato “Piccoli Fratelli”;
martedì 28 aprile alle ore 17 alla Casa don Giuseppe Puglisi, Convegno sul tema “I bambini e la città”, con Gaetano Giunta e Salvatore Rizzo, dell’Ecos Med di Messina, e con padre Giovanni Salonia, direttore dell’Istituto di Gestalt;
venerdì 15 maggio alle ore 19,30 al Santuario della Madonna delle Grazie, incontro diocesano con don Antonio Cecconi, già vicedirettore nazionale della Caritas e vicario generale della diocesi di Pisa, su “le nuove povertà nello scenario della crisi attuale”, con la partecipazione del nostro vescovo Mons. A. Staglianò.
Non si tratta di semplici incontri, ma di “momenti pasquali”, di occasioni cioè di rinnovato impegno in cui siamo tutti profondamente interpellati a rinascere. Invitiamo allora a fare Pasqua veramente e concretamente, nelle famiglie e nella Città!

Maurilio Assenza

Responsabile della Caritas cittadina di Modica

Letto 18001 volte

Lo scandalo dell’essere diversi

cerrieDa “Il pensiero debole” di LUCIANA LITTIZZETTO.
A Londra pare che un discreto manipolo di genitori abbia protestato con la Bbc, famosa rete televisiva, perché ha fatto condurre una trasmissione per bambini ad una tale Cerrie Burnell.

Cos’ha che non va questa Cerrie?

E’ una famosa pornodiva che si presenta vestita sadomaso col frustino?

E’ stata in galera perché ha sciolto gli zii nell’acido muriatico?

Picchia i cani?

Strappa i baffi ai gatti?

No, niente di tutto questo.

E’ carina, simpatica, competente e amabile. Però. C’è un però. …

Letto 13414 volte

Nel solco della tradizione: tra memoria e futuro – Grani di solidarietà

granidisolidarietaLa nostra città ha vissuto quest’anno momenti intensi in cui si è ritrovata come una grande famiglia.

Purtroppo anche nel dolore: un dolore grande come quello per la morte del piccolo Giuseppe.
Con un lutto comune che stiamo elaborando, soprattutto accanto ai nostri bambini.

Ora siamo vicini ai giorni della Pasqua, in cui credenti e non credenti sono raggiunti da un messaggio che parla di vita che vince sulla morte, di resurrezione, di amore, di pace.

Che fare dell’iniziativa programmata nell’occasione di questa festa per sabato 4 aprile?

Letto 32941 volte

Il 5 per mille: un sostegno in più a chi opera nelle frontiere del disagio

Modica. Casa don Puglisi

Il 5 per mille: un sostegno in più a chi opera nelle frontiere del disagio

Rinnoviamo l’invito ad utilizzare la possibilità, confermata nella legge finanziaria di quest’anno, di destinare il 5 x mille delle imposte sul reddito a sostegno del volontariato, firmando nell’apposito spazio previsto nei modelli CUD, 730 ed Unico e indicando semplicemente il codice fiscale (e non il nome!) dell’associazione prescelta.
Ricordiamo che, in caso di mancata indicazione, la quota del 5 x mille resterà comunque parte delle imposte da pagare allo Stato e non sarà quindi devoluta per progetti di solidarietà. …

Letto 15087 volte

Modica. Su Pinocchio il Carnevale 2009, ma non solo… Metamorfosi che possono rendere più umana la città

pinocchio_modicaDi seguito un articolo di Maurilio Assenza pubblicato su Dialogo.

Modica. Su Pinocchio il Carnevale 2009, ma non solo…
Metamorfosi che possono rendere più umana la città

“Pinocchio: le metamorfosi della vita”: è stato, non solo il tema di un incontro molto partecipato che si è tenuto al Palazzo della Cultura di Modica lo scorso 19 gennaio, ma anche l’avvio di una riflessione e di un lavoro creativo nelle scuole della città in vista di un Carnevale diverso rispetto al vuoto e all’allegria disordinata degli ultimi anni; un Carnevale centrato sul tema di Pinocchio avendo come suoi momenti culminanti una sfilata di maschere, organizzata puntando non sul caricaturale ma sul poetico, e una grande festa in piazza Matteotti. …

Letto 37197 volte