Proposta di D’Antona: Fondi per il risanamento dei centri storici dei comuni Unesco

D’Antona Vito Consigliere Comunale SD Modica

Al Sig. Presidente del Consiglio Comunale di Modica
p.c.   Al Sig. Sindaco del Comune di Modica
Ai Sigg. Capigruppo Consiliari
Agli Organi di Informazione
Oggetto: Fondi per il risanamento dei centri storici dei comuni Unesco.
Proposta di Ordine del Giorno.

Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, chiede alla S.V. di volere sottoporre al Consiglio Comunale il seguente Ordine del Giorno, per essere discusso ed eventualmente approvato:

“Il Consiglio Comunale di Modica,

Vito D'AntonaTenuto presente che in queste ultime settimane il centro storico di Modica è stato interessato dallo sgretolamento e dalla conseguente caduta in strada di manufatti in pietra, sia da edifici privati, che da edifici pubblici, come il Palazzo degli Studi o da edifici religiosi, come Santa Maria di Betlemme o, per ultimo, da una statua prospiciente la chiesa di San Pietro;
Rilevato che ritorna sempre più d’attualità il tema della necessità di finanziamenti straordinari per consentire sia ai privati proprietari di edifici nel centro storico che agli enti pubblici e religiosi, di mantenere una costante manutenzione del patrimonio immobiliare;
Preso atto del recente dibattito sviluppatosi in occasione della approvazione della legge finanziaria regionale, con la quale è stata ulteriormente finanziata per un altro triennio la legge regionale n. 61/81, meglio nota come Legge su Ibla;
Rilevato che in quella occasione, salutata positivamente tale decisione, da più parti, e in primo luogo, dai sindaci di Modica e di Scicli, è stata espressa la necessità di una attenzione verso i centri storici delle città riconosciute patrimonio dell’Umanità dall’Unesco;
Preso atto che in questi anni il riconoscimento Unesco, unitamente ad altre circostanze favorevoli, ha certamente avviato un percorso virtuoso che ha messo al centro dell’attenzione nazionale ed internazionale l’intero territorio del sud est della Sicilia, contribuendo anche allo sviluppo di una maggiore sensibilità verso la salvaguardia del nostro patrimonio urbanistico e della nostra storia;…

Letto 10176 volte

Liceo Scientifico G. Galilei: …aspettando l’apertura della chiesa di S. Giovanni di Modica Alta

Gli alunni del Liceo Scientifico G. Galilei di Modica durante l’anno scolastico passato e nell’ambito del progetto “Restituisci un monumento alla tua città”, si sono impegnati per spingere le istituzioni a restituire la chiesa di S, Giovanni, chiusa da troppo tempo, alla città.

Il progetto nasceva dalla constatazione che la chiesa restava chiusa dopo cinque anni dall’inizio dei lavori con preoccupanti segnali di degrado e con il concreto rischio dell’allungamento a tempo indeterminato dei tempi di completamento dei lavori. …

Letto 9781 volte