REVISORI DEI CONTI: SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

REVISORI DEI CONTI:
SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

Nino Cerruto

Al primo punto all’odg del Consiglio Comunale di Modica di Giovedì 25 marzo u.s. vi era la nomina dei revisori dei conti.

La normativa vigente individua nel Consiglio Comunale l’organo deputato alla nomina dei componenti del Collegio dei revisori. Si tratta, come in altri casi, di una stranezza, per non dire di un’anomalia, della legge in quanto si consente al controllato di nominare il proprio controllore. Una buona consuetudine del passato ha comunque fatto sì che l’opposizione esprimesse un nome da inserire nel suddetto collegio.

Non tutti gli organi politici hanno dimostrato possedere questa sensibilità istituzionale. Così ad esempio il precedente governo di centro destra della città della contea ha espresso la totalità dei componenti il collegio dei revisori, garantedosi così spesso più una copertura della cosiddetta “finanza creativa” messa in atto, e di cui ne sperimentiamo quotidianamente le nefaste conseguenze, che una effettiva forma di controllo.

L’attuale governo di centro sinistra ha invece compiuto delle scelte che, sotto il profilo della trasparenza, hanno una distanza siderale da quelle fatte, nel recente passato, dal centro destra.

In prima istanza ha emanato un bando, fatto più unico che raro, che invitava, coloro che sono in possesso dei requisti, ad esprimere uffcialmente la disponibilità a ricoprire il ruolo in questione. Bando a cui è stata data la giusta pubblicizzazione, come dimostrano le disponibilità provenienti da diverse parti del territorio regionale e nazionale.

In secondo luogo, interrompendo ancora una volta la logica arraffatutto, caratteristica del centro destra, ha offerto all’opposizione UDC e PDL, la possibilità di esprimere un proprio nome da nominare come revisore dei conti.…

Letto 33451 volte

Vito D’Antona: progetti per l’incremento delle entrate e personale contrattista

Vito D'AntonaOggetto: Progetti per l’incremento delle entrate e personale contrattista.

Interrogazione.

Il sottoscritto D’Antona Vito, Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica,

  • Tenuto presente che tra i punti più qualificanti dell’Amministrazione Comunale vi è quello relativo al risanamento finanziario del Comune, anche mediante l’incremento delle entrate, al fine di disporre delle necessarie risorse finanziarie per ottemperare puntualmente ai pagamenti a favore dei dipendenti e dei fornitori, nonché per garantire e migliorare la qualità della vita in città;…

Letto 11755 volte

Modica, bilancio preventivo 2009: dichiarazioni di Vito D’Antona (SD)

Il bilancio preventivo 2009, approvato entro i termini di legge soltanto dai consiglieri della maggioranza, rappresenta un’altra tappa significativa nel percorso per il risanamento finanziario del Comune.
Seppure si è ancora in una fase di ricognizione dell’effettiva situazione debitoria ereditata, come dimostrano le continue richieste, anche sotto forma di decreti ingiuntivi o di commissari ad acta che piovono giornalmente al Comune, alcuni passi avanti sono stati fatti e prosegue con fatica il tentativo di scongiurare definitivamente il pericolo del dissesto finanziario, un danno che la città e i cittadini non meritano.…

Letto 26178 volte

Modica, approvazione del bilancio di previsione 2009 – Il Sindaco: “Inaugurata la stagione dei bilanci coerenti e fedeli alla realtà dell’Ente”

Antonello Buscema
Antonello Buscema

Il Sindaco, Antonello Buscema, dopo l’adozione del bilancio di previsione 2009 e degli atti di corredo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“ Intendo ringraziare tutto il consiglio comunale e in particolare le forze di maggioranza che in modo coeso e coerente hanno discusso sino alla fine della seduta e adottato un documento finanziario che ci da ulteriore slancio per continuare nell’opera di risanamento finanziario dell’Ente peraltro ampiamente previsto e condiviso nel nostro programma elettorale. …

Letto 21350 volte

Modica, approvato bilancio di previsione 2009

antonellostanzasindacoDa Radio R.T.M.:
Questa mattina alle ore 4 la maggioranza consiliare formata dai consiglieri del MPA del PD di SD e di Una Nuova prospettiva, tutti presenti fino alla fine dei lavori, ha approvato il bilancio preventivo del comune di Modica.

E’ il primo comune della provincia ad esitare l’importante strumento finanziario.

Si tratta di un segnale forte per sottolineare che l’amministrazione guidata dal sindaco Buscema e la maggioranza che lo sostiene in consiglio comunale fanno sul serio e intendono proseguire con determinazione sulla strada del risanamento della situazione finanziaria dell’ente, senza cui non si potrà avere alcun rilancio dell’economia e dello sviluppo della città e servizi efficienti per i cittadini.

Letto 13719 volte

Modica: convocazione consiglio comunale del 26 maggio 2009

Il consiglio comunale di Modica è convocato in sessione urgente per martedi 26 maggio 2009 alle ore 20.00 presso l’aula consiliare di Palazzo San Domenico.
All’ordine del giorna:
1 – Piano di valorizzazione e di alienazione del patrimonio del Comune ex art 58, l. 133/2008
2 – Piano triennale delle opere pubbliche 2009/2011
3 – Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2009, bilancio pluriennale per il triennio 2009/2011 e relazione previsionale e programmatica

Si allega copia della convocazione.
convocazione-consiglio-26-maggio-2009

Letto 15244 volte