Sorrisi fuorilegge e fuoriluogo


Ancora una volta, così come è sempre accaduto nelle precedenti tornate elettorali, tornano ad invadere ogni angolo e muro delle nostra provincia i manifesti dei candidati.
Non fanno eccezione, infatti, le attuali elezioni europee, e si registrano la consueta illegalità e l’assoluta mancanza del rispetto delle regole.

Ricordiamo quali sono queste regole.

I manifesti elettorali possono essere affissi anche prima dell’inizio del periodo ufficiale di campagna elettorale ma, come per tutte le affissioni, bisogna rivolgersi agli uffici affissioni dei comuni e pagare le dovute tasse. Sarà poi l’ufficio affissioni a timbrare i manifesti e provvedere ad affiggerli. Insomma se non c’è il timbro sono illegali.

Letto 32746 volte

Nino Cerruto: criteri di scelta degli scrutatori

Nino Cerruto
Nino Cerruto

Al Presidente del Consiglio Comunale
Ai Consiglieri Comunali
E p.c. Al Sindaco
Agli Organi di informazione

Egregi Colleghi,

in vista delle imminenti tornate elettorali (relative alle elezioni europee, alle consultazioni referendarie) sono a rappresentarVi, in qualità di componente della Commissione Elettorale Comunale, l’opportunità che il Presidente del Consiglio convochi una riunione della predetta Commissione finalizzata a stabilire i criteri di scelta degli scrutatori.

Letto 15579 volte