Grandi affari dell’acqua in Sicilia: inchiesta di Carlo Ruta

Carlo Ruta
Carlo Ruta

Il business del secolo in Sicilia

Acqua, un affare che scotta

Come gruppi economici e consorterie territoriali stanno appropriandosi delle risorse idriche di una regione che possiede tanta acqua mentre, per paradosso, ne patisce endemicamente la mancanza. La presenza discreta della multinazionale spagnola Aqualia. Le strategie della società catanese Acoset. L’anomalia del sudest.

In Sicilia i processi di privatizzazione dell’acqua che vanno dipanandosi negli ultimi anni si raccordano con una tradizione composita. Se si dà uno sguardo alla storia post-unitaria, si constata infatti che l’accaparramento delle fonti, delle favare per usare il termine di derivazione araba, ha scandito con regolarità l’evoluzione legale e illegale dei ceti che hanno esercitato dominio sull’isola. Il controllo delle acque ha consentito di lucrare rendite economiche e posizionali importanti, di capitalizzare, di chiamare a patti le autorità pubbliche, di condizionare quindi gli atti dei municipi, degli enti di bonifica, di altre istituzioni.…

Letto 17500 volte

Cuffaro si è dimesso. Dichiarazioni di Rita Borsellino

http://www.ritaborsellino.it/

Dimissioni Cuffaro. Dichiarazione di Rita Borsellino.

Palermo 26 gennaio 2008. “La decisione del governatore Cuffaro è un atto dovuto nei confronti della Sicilia e i siciliani. Adesso si apre una fase decisiva per l’isola e il suo futuro in cui ognuno deve fare la propria parte”. Rita Borsellino commenta così la decisione del presidente della Regione.

“La Sicilia ha avuto progressivamente in questi anni una caduta verticale in tutto: dal punto di vista sociale, economico, di qualità della vita e visibilità nazionale e internazionale. Una crisi così profonda da indurre pezzi della società e settori importanti come quelli del mondo imprenditoriale a innescare un cambio di rotta radicale.

La politica deve fare lo stesso raccogliendo i segnali che partono dalla società e riformandosi dall’interno.

Il prossimo governo regionale può e deve essere il governo dello svolta, quello capace di raccogliere i segnali positivi che arrivano dalla società e che chiedono uno sviluppo etico e legale, una politica lontana da clientele e favori, pari opportunità per tutti.

La fase che si apre sull’isola è fondamentale. Esistono le condizioni per determinare il cambiamento. Ognuno in questo momento deve fare la propria parte senza tirarsi indietro”.

Letto 9041 volte

Rita Borsellino su Condanna di Cuffaro.

Condanna Cuffaro. Dichiarazione di Rita Borsellino

Palermo 18 gennaio 2008. “Sentire le dichiarazioni di Cuffaro dopo una sentenza di condanna a 5 anni e l’interdizione dai pubblici uffici personalmente mi fa accapponare la pelle”. Lo ha detto Rita Borsellino nel corso del dibattito organizzato a Monreale nell’ambito del Viaggio in Sicilia. “Il giudizio politico sul governo Cuffaro resta quello di sempre. Da tempo come opposizione denunciamo il fallimento di questa maggioranza. Adesso questa sentenza aggrava ancora di più la situazione perché al giudizio politico si unisce anche quello etico”. Secondo Borsellino “chi è chiamato a governare deve dar conto anche della sua integrità morale. Mi chiedo: come si fa a rappresentare la Sicilia con una maschera di questo tipo? Con una condanna di questo tipo? Cuffaro dice sempre di amare la Sicilia. Allora avrebbe dovuto compiere un gesto d’amore e rassegnare le dimissioni, non costringere i siciliani ad essere identificata con un politico condannato e interdetto dai pubblici uffici”.

http://www.ritaborsellino.it/

Letto 5398 volte

Rita Borsellino sulla raccolta differenziata.

Rita Borsellino: “Raccolta differenziata e riciclo dei
materiali investimento ambientale, sociale ed economico”.

Palermo, 15 dicembre 2007. “Riscrivere il piano dei rifiuti è
essenziale non solo per la salute dei siciliani ma per una questione
economica. Perché incentivare la raccolta differenziata ed il riciclo
è un investimento in termini ambientali e occupazionali”. Lo ha detto
oggi partecipando alla manifestazione regionale contro i
termovalorizzatori, Rita Borsellino. …

Letto 6827 volte