Dimissioni presidente del consiglio

D’Antona Vito Consigliere Comunale SD Modica

Dichiarazione del Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, Vito D’Antona.

Vito D'AntonaIl gesto deciso e dignitoso di rassegnare, a sorpresa, le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio Comunale di Modica da  parte del dott. Garofalo, deve fare riflettere quanti attribuiscono al Consiglio Comunale il ruolo di luogo nel quale si affrontano e si risolvono i problemi della città.

Pensiamo che per quanto successo non basta la doverosa solidarietà nei confronti del Presidente, manifestata sin da subito da Sinistra Democratica e dagli altri partiti, né limitarsi a dare una lettura dell’episodio come se si fosse trattato soltanto di un fatto personale, certamente anche questo non secondario, ma occorre riflettere più approfonditamente sul fatto che non è la prima volta che si verificano in Consiglio fatti simili.

Infatti, altre volte il consigliere Gerratana ha usato toni fuori dalle righe nei confronti del Presidente, e, qualche volta anche di consiglieri nei confronti del Sindaco; in più occasioni abbiamo manifestato pubblicamente la nostra disapprovazione su atteggiamenti, comportamenti ed interventi che facilmente trascendono la dialettica politica e il confronto delle opinioni e scadono nell’attacco personale.…

Letto 14645 volte

Comunicato movimento studentesco

Il Movimento Studentesco Modicano viste le ultime vicende relative alle dimissioni dalla carica di sindaco del Comune di Modica di Piero Torchi, esprime il proprio sdegno e la propria amarezza.

Il Movimento inoltre ritiene che il comportamento dell’ex sindaco, assolutamente egoistico è volto solamente a soddisfare i propri interessi politici e personali, senza tener conto minimamente delle gravi problematiche che affliggono la città.

Da non dimenticare che tali problematiche sono da attribuire alla poco responsabile e poco professionale amministrazione portata avanti in primis dal dimissionario, in collaborazione con la Giunta Comunale. Il Movimento Studentesco ritiene il sopracitato atto ignobile, perché a distanza di dieci mesi del secondo mandato, Torchi ha ritenuto più corretto lasciare tutto e di conseguenza scrollarsi di dosso tutte le responsabilità inerenti alla politica da lui portate avanti.

Dunque secondo gli studenti sono assolutamente demagogiche e prive di morale le dichiarazioni rilasciate sia da Torchi che dall’Onorevole Drago, dove veniva specificata come scusante la possibilità di avere un rappresentante all’Ars.

Infine il Movimento spera vivamente che i prossimi amministratori della città della contea, saranno capaci nel gestire la cosa pubblica e coraggiosi nell’assumere decisioni anche impopolari al fine di riassestare le casse comunali e tutta la situazione attualmente disastrosa dell’intero ente.
06/Marzo/2008

Movimento studentesco, Modica

Letto 8785 volte