Ragusa: Sostanze chimiche in agricoltura e salute dei cittadini.

Pubblichiamo di seguito una nota del consigliere provinciale Pippo Mustile che parla del tema affrontato nel prossimo consiglio provinciale.
Il tema è l’inquinamento da sostanze chimiche usate in agricoltura (ben 37 mila tonnellate usate in provincia di Ragusa) e la salute dei cittadini.

Ecodisastro?

In quale ambiente “vitale” stiamo facendo crescere i nostri bambini ed a quale ecosistema stiamo affidando il nostro futuro?

Quante sono le persone informate sui gravi problemi ambientali che riguardano la nostra provincia e specialmente la parte ipparina?

Domande verso le quali è ormai improcrastinabile una risposta urgente e soprattutto una prospettiva di sviluppo sostenibile.

Letto 13737 volte

Sversamenti in mare a Sampieri: Cittadinanzattivamodica presenta esposto alla Procura della Repubblica

Cittadinanzattivamodica ha formalizzato presso la procura di modica un esposto denuncia tendente ad accertare le cause e le eventuali responsabilità che nella mattinata di oggi hanno determinato uno sversamento di non meglio identificati liquidi sulla spiaggia di Sampieri, da uno scarico/troppopieno, valvola di sfogo (non sapremmo come definirlo) situato a metà lungomare.

Pare che la cosa si verifichi da qualche anno, senza che si sia mai pervenuti ad un intervento risolutivo del problema.

Letto 8546 volte

Costa di Carro: se questo è un parco…

Clicca sulle foto per ingrandirle

Questo inverno sono stati completati i lavori per il recupero ambientale di Costa di Carro, cioè di tutta l’area costiera a confine tra il territorio di Sampieri e quello di Cava d’Aliga così come si evince dalle determine dirigenziali N. 71 e N. 72 del 23/03/2009 con cui si liquidano i compensi per il collaudo statico e amministrativo dell’opera e dalla determina dirigenziale n. 144 con cui si approvano gli atti di contabilità finale (atti del Comune di Scicli).

Per questa opera l’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente della Regione siciliana ha concesso al comune di Scicli il contributo di € 1.579.987,58 per l’intervento della misura 1.11 del sistema ad alta naturalità denominato “Le vie del Barocco”, dal titolo “Recupero ambientale Costa Carro”.

L’intervento in questione è il N.6 nel PIT n. 4 del POR Sicilia 2000-2006.

Ad oggi la scogliera che si estende da Sampieri fino alla spiaggetta di Costa di Carro, pur ricadendo nel perimetro del parco extraurbano di Costa di Carro, si presenta in uno stato di profondo degrado. L’area è infatti disseminata da rifiuti di ogni tipo: cartacce, bottiglie in vetro e plastica, materiale di risulta, polistirolo, rifiuti ingombranti, alcuni dei quali abbandonati in loco da anni.…

Letto 24600 volte

Riserva naturale del pino d’aleppo: scoperta discarica abusiva

discarica_pino_daleppoIl Consigliere Provinciale Ignazio Nicosia di Alleanza Siciliana ha scoperto una immensa discarica abusiva all’interno della Riserva Naturale del Pino d’Aleppo a circa 1,5Km. (in linea d’aria) dall’abitato della Città di Vittoria, si tratta di una vera e propria montagna di elettrodomestici, centinaia di frigoriferi ammassati in maniera impressionante (vedi le foto in allegato), una vera e propria collina artificiale con un gravissimo impatto ambientale sul territorio.…

Letto 18155 volte

Inquinamento elettromagnetico. Incontro tra comitati e movimenti

Giovedì 16 ottobre ha avuto luogo al quartiere Sacro Cuore un incontro per discutere di inquinamento elettromagnetico e tutela della salute dei cittadini. All’incontro hanno partecipato i comitati spontanei di “via Botta”, “Marina di Modica”, “via Risorgimento”, “via Sacro Cuore”, “via R. Scrofani”, “via Monserrato”, “via Sorda Sampieri”, il “Movimento Difesa del Cittadino” e il movimento politico “Una nuova prospettiva”.

Durante l’incontro i rappresentanti dei comitati hanno ripercorso i fatti che si sono susseguiti negli anni in merito alla delicata questione. I comitati continuano a esprime forte preoccupazione rispetto ai danni che i ripetitori di telefonia mobile possono arrecare alla salute dei cittadini soprattutto in assenza di una adeguata regolamentazione.

I comitati denunciano che allo stato attuale, nonostante si disponga di un piano di collocazione delle antenne, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale nella seduta del 3 agosto 2006, questo non è stato ancora supportato dall’apposito regolamento che lo renda pienamente operativo e che quindi è necessario approvarlo urgentemente.

I comitati, pertanto, oltre ad invitare i cittadini sensibili al tema dell’inquinamento elettromagnetico ad essere “sentinelle”, sollecitano l’amministrazione comunale affinchè venga convocata  una conferenza di servizio tra i vari assessori che sono coinvolti nella questione in modo da porre in essere, in tempi brevissimi, tutti quegli atti necessari che consentano al Consiglio Comunale di approvare il suddetto regolamento.

Per i comitati di cittadini, il movimento difesa del cittadino, il movimento una nuova prospettiva:
Piero Paolino
Modica, 18-10-2008

Letto 7141 volte

Mucche al pascolo dentro l’ex discarica di Gisirotta.

Mucche al pascolo nella discarica di GisirottaL’inquietante scoperta è stata fatta dagli attivisti del movimento politico “Una Nuova Prospettiva” i quali, durante un sopralluogo nei dintorni, si sono trovati di fronte a questa sconcertante visione.
Decine e decine di bovini pascolavano sulle colline di rifiuti che costituiscono l’area, brucando l’erba cresciuta sul materiale che ricopre gli stessi.
Considerato che l’ex discarica di Gisirotta, rimasta attiva fino al gennaio del 2000, non è mai stata oggetto di bonifica, ci si chiede:…

Letto 8037 volte

VIETATO USO ACQUA POTABILE A MODICA….

http://comune.modica.rg.it/news.cfm?IDNews=1771

Comunicati Stampa

A CAUSA DELLE CONTINUE E INTENSE PIOGGIE DI QUESTE ORE.VIETATO L’USO POTABILE DELL’ACQUA DELLA RETE IDRICA RISULTATA INTORBIDITA

A seguito dei consueti sopralluoghi effettuati nelle fonti di approvigionamento idrico della città a cura del servizio di manutenzione si è rilevata, in data odierna, nelle falde di approvvigionamento la presenza di acqua intorbidita a causa delle intense e frequenti pioggie di questi giorni.
Sino a nuova ordinanza è fatto divieto di fare uso potabile dell’acqua proveniente dalla rete idrica cittadina.

Modica lì 29 dicembre 2007 Il Capo Ufficio Stampa


Letto 10138 volte