Manifesti elettorali abusivi a Vittoria: nel pieno rispetto della legge si vada avanti.

AL MOVIMENTO UNA NUOVA PROSPETTIVA

Gruppo consiliare
“Bellaciao-Rifondazione”

Ufficio del Consiglio
Comunale di Vittoria

MANIFESTI ELETTORALI ABUSIVI A VITTORIA.
Nel pieno rispetto della legge si vada avanti

Circa un mese fa una mia specifica interrogazione consiliare sui manifesti selvaggi elettorali delle ultime elezioni regionali e nazionali ha avuto dal Sindaco Nicosia una risposta sufficientemente credibile ed articolata.
Il Sindaco in Consiglio Comunale ha affermato che l’Ufficio Affissioni e la Polizia Municipale hanno accertato con mezzi video-fotografici, nel solo territorio di Vittoria, parecchie migliaia manifesti elettorali abusivi.
Le somme spese dal Comune di Vittoria per censire, rimuovere o oscurare i manifesti sono notevoli: si parla complessivamente di decine di migliaia di euro.…

Letto 11021 volte

VITTORIA: censiti 30000 manifesti elettorali ABUSIVI.

VITTORIA: TRENTAMILA MANIFESTI ELETTORALI ABUSIVI.
Interessi illegali e squadrismo mercenario foraggiato da diversi candidati.

Durante elezioni regionali e nazionali della primavera scorsa la Città di Vittoria è stata invasa e stuprata dai numerosi manifesti abusivi per la propaganda elettorale dei vari candidati. Gli arroganti  manifesti abusivi hanno coperto indistintamente muri, cose, cabine telefoniche, cassonetti e persino segnali stradali e hanno oltraggiato anche le Chiese e i Cimiteri!! Tali pratiche illegali, non circoscritte solo nella zona di Vittoria, si ripetono ciclicamente durante le varie tornate elettorali e foraggiano interessi economici non indifferenti: si stampano al nero tonnellate di materiale cartaceo e vengono costituite squadre mercenarie di attacchinaggio che talora hanno un’organizzazione di tipo para-militare. Attorno alle tornate elettorali c’è nell’area ipparina e iblea un inenarrabile business illegale foraggiato e supportato da diversi politici candidati o da loro prestanomi.…

Letto 14598 volte

Modica: guerra di manifesti tra istituti scolastici


GUERRA DI MANIFESTI

Da un paio di mesi assistiamo ad una vera e propria guerra tra due istituti scolastici privati combattuta a colpi di manifesti abusivi, ovvero affissi senza alcuna autorizzazione degli uffici comunali ed in spazi non consentiti.
Nonostante le multe già comminate dagli uffici preposti, con prepotenza e arroganza, i responsabili delle due scuole insistono nella loro battaglia per la visibilità a tutti i costi.
Pensiline alle fermate degli autobus, cabine telefoniche, palazzi del centro storico e qualunque altra superficie utile ad alloggiare un manifesto viene letteralmente presa d’assalto.…

Letto 12341 volte

Nino Cerruto: calpestato il diritto alla libera espressione

Continua ancora una volta il triste spettacolo dell’affissione selvaggia, calpestando in maniera arrogante i diritti, sino ad oggi costituzionalmente riconosciuti, di libera espressione delle persone.
Il movimento Una Nuova Prospettiva, in vista delle elezioni di domenica e lunedì pp.vv., ha messo un manifesto, negli spazi assegnati alla lista, dove era scritto “GOLIA TREMA”.…

Letto 20977 volte

Una riflessione sul voto e sulla campagna elettorale

Riceviamo e pubblichiamo:
Una riflessione sul voto e sulla campagna elettorale

Durante questa campagna elettorale ne abbiamo sentito e visto di tutti i colori, ci sono state, perfino, forze politiche che hanno invitato gli elettori a disertare le urne.
Noi siamo convinti che l’esercizio del voto è uno dei pochi strumenti in possesso dei cittadini per far sentire la loro voce e per cambiare i propri governanti, uno strumento democratico per giudicare sull’operato di chi ha amministrato e sui programmi di chi si propone a governare. …

Letto 19364 volte

SCATENATECI!!!

“SCATENATECI!!!”
Questo lo slogan dell’iniziativa che il movimento politico Una Nuova Prospettiva ha organizzato per oggi, domenica 8 giugno alle ore 12, in c.so Umberto I vicino al dopolavoro ferrovieri.
Il sit-in, che si protrarrà per tutta la giornata, intende alzare forte la protesta contro l’ennesima campagna elettorale che si svolge nell’assoluta mancanza di parità di condizioni tra i partecipanti, dovuta alle violazioni di tutte le norme in materia da parte di tanti candidati e forze politche e all’ormai consueto ritardo nell’intervento delle forze dell’ordine e delle autorità preposte a garantire il corretto svolgimento della competizione elettorale.
“Scatenateci!” è l’appello che il movimento lancia alla città tutta per ritrovare la libertà di espressione garantita a tutti i cittadini e a tutte le organizzazioni politiche che intendono partecipare alle consultazioni elettorali.

Letto 9410 volte