Crisi Amministrativa a Modica

Crisi amministrativa. Il punto di vista del movimento politico Una Nuova Prospettiva

L’attuale crisi amministrativa del Comune di Modica, scaturita dalle dimissioni dei tre assessori dell’MPA – Garofalo, Scarso e Amoroso – marca ancora una volta le differenze di metodo tra aree della maggioranza che ha deciso 4 anni fa, nonostante le diversità, di lavorare insieme avendo come primo obiettivo la gestione delle gravi problematiche del Comune di Modica dovute a cattiva amministrazione oltre che a problemi strutturali. Il collante di questi anni di governo è stata la consapevolezza di avere alla guida della città una persona responsabile e la necessità di trovare soluzioni efficaci e veloci al fine di tamponare una situazione difficile da gestire e che avrebbe potuto far precipitare la città in un baratro, così come sta avvenendo in altri comuni della provincia. Probabilmente una certa classe politica ha già dimenticato le difficoltà del passato.…

Letto 10641 volte

Vito D’antona risponde a Riccardo Minardo MPA

Dichiarazione del Consigliere Comunale del Movimento Sinistra Democratica, Vito D’Antona.

Vito D'AntonaIl tono con il quale l’on.le Riccardo Minardo ha parlato attraverso la stampa di alcune questioni che riguardano il Comune di Modica appare eccessivamente perentorio rispetto ad una situazione particolarmente difficile, nella quale quotidianamente Sindaco, amministratori e consiglieri comunali cercano di dare il massimo per raggiungere l’obiettivo di risanare il Comune e fornire tutti quei servizi che i cittadini pretendono giustamente di avere in una città normale.
Al di là delle questioni specifiche, sulle quali ha fornito una risposta il Sindaco, ci preme sottolineare il fatto che non possono passare inosservate le dichiarazioni dall’esponente MpA se dovessero avere l’effetto di rappresentare agli occhi dell’opinione pubblica una realtà nella quale, in ruoli e comportamenti differenti, il Sindaco e una parte della maggioranza frenerebbero l’azione di risanamento che invece verrebbe condotta solo dal Movimento per l’Autonomia.…

Letto 22805 volte

Antonello Buscema: dialogo con MPA

COMUNICATO STAMPA di Antonello Buscema
Antonello Buscema, dopo aver condotto – insieme con i rappresentanti delle liste e delle forze politiche che sostengono la sua candidatura a Sindaco di Modica – un’attenta valutazione dei risultati elettorali di domenica 15 e lunedì 16 giugno, prende atto innanzitutto del chiaro segnale politico emergente dal voto. La Città ha infatti espresso la propria volontà di chiudere con la precedente esperienza amministrativa e di non affidarsi dunque in larga maggioranza al candidato di PDL e UDC Giovanni Scucces, nel quale è stato identificato sia il segno della continuità politica rispetto alle amministrazioni degli anni scorsi, sia l’espressione di un forte blocco di potere economico e politico, proteso al controllo globale della Città.

Il 15 e il 16 giugno Modica ha premiato la decisa affermazione di discontinuità e di radicale cambiamento rispetto al passato rappresentata da Antonello Buscema e dal centrosinistra, ma ha anche dato un consenso a quelle forze come il MPA che, pur avendo partecipato all’amministrazione di centrodestra appena congedatasi, hanno scelto di prendere le distanze dalla precedente gestione del Comune, esprimendo una candidatura autonoma e distinta da quella della coalizione PDL-UDC.

La Città chiede quindi alla politica una fase nuova e alternativa, insieme con un governo buono e solido, che garantisca un’azione decisa e duratura per il cambiamento di fronte ad una situazione comunale obiettivamente drammatica.

È per venire incontro a questo appello che giunge dalla grande maggioranza dei cittadini modicani, per un futuro all’insegna della novità e della governabilità, che Antonello Buscema chiede al MPA di aprire una fase di dialogo e di serrato confronto sugli stili, sui programmi e sugli uomini che possano rappresentare l’effettiva inaugurazione di un tempo nuovo e fecondo nel governo della nostra Città.

Modica, 19 giugno 2008

Letto 13069 volte