Una Nuova Prospettiva – Piano paesaggistico: “votazione incredibile”

Comunicato stampa del consigliere Nino Cerruto sulla seduta del consiglio comunale di martedì 21 dicembre, durante la quale si è votata una “incredibile” mozione sulle osservazioni al Piano Paesaggistico.

COMUNICATO STAMPA

Nella seduta del CC di martedì 21/12 si è discusso delle osservazioni da presentare alla Regione in merito al Piano Paesaggistico Regionale.

Come è ben noto tale Piano, redatto dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Ragusa, si prefigge l’obiettivo di tutelare l’ambiente extraurbano individuando tre diversi gradi di vincolo:
a) grado 1 giallo in cui gli interventi sono assoggettati alle indicazioni dei paesaggi locali;
b) grado 2 verde a cui corrispondono parchi e zone agricole, dove possono edificare solo gli agricoltori;
c) grado 3 rosso in cui ricadono zone vincolate come riserve, aree SIC e parchi.

Le osservazioni sono state elaborate, su mandato specifico del 13 Settembre u.s., dalla Commissione Urbanistica, allargata alla Conferenza dei Capigruppo, la quale ha tenuto conto delle indicazioni provenienti dalle Associazioni di categoria e dai portatori di interessi diffusi.

Ha suscitato notevole stupore allorquando nel corso della seduta vengono presentate altre osservazioni, raccolte in un corposo documento, elaborate su autonoma iniziativa, dai Consiglieri Cannata, D’Urso, Nigro e Occhipinti, secondo quanto dichiarato da quest’ultimo.

Le indicazioni proposte dai suddetti Consiglieri, che hanno incassato sorprendentemente il parere favorevole del Dirigente dell’ UTC, il quale è venuto a conoscenza dell’atto solo in quella sede, e quindi senza alcuna opportunità di effettuare un approfondito studio dello stesso, sono state votate favorevolmente da tutti i Consiglieri ed hanno registrato il voto contrario dei Consiglieri D’Antona (SEL) e Cerruto (UNP).…

Letto 23634 volte

Varianti al prossimo consiglio e PRG

D’Antona Vito Consigliere Comunale SEL Modica

Dichiarazione del Consigliere Comunale di Sinistra, Ecologia e Libertà, Vito D’Antona.

Esprimiamo la nostra preoccupazione per il fatto che il Consiglio Comunale di Modica è stato chiamato, già nella seduta di Venerdì 22 e, a seguire lo sarà, in quella di Mercoledì 27, a discutere di un nutrito ordine del giorno composto in prevalenza da varianti singole al Piano Regolatore Generale.

Le varianti in discussione riguardano sia nuovi insediamenti produttivi e ampliamenti di locali già esistenti in zona agricola, sia assegnazioni di destinazioni urbanistiche ad aree, originariamente indicate per la realizzazione di servizi verso la collettività, servizi che non essendo stati realizzati negli anni, hanno determinato la decadenza dei vincoli apposti sulle aree dal Piano Regolatore Generale.

Pur essendo consapevoli della legittimità e delle aspettative che stanno a base delle istanze, in particolare nel caso degli insediamenti produttivi, per la cui realizzazione in questi anni, in assenza di aree destinate ad attività commerciali o ricettive, dovuta al ritardo decennale di dotare il Comune della Variante generale al PRG, l’unica strada praticabile è stata quella della variante singola, sulla base della normativa sullo Sportello Unico delle Attività Produttive, riteniamo, però, altrettanto legittimo per il Consiglio Comunale, in rappresentanza degli interessi generali della città, mettere un punto fermo e riappropriarsi della sua competenza nel campo della programmazione urbanistica, attraverso l’immediato avvio della discussione sulla Variante al PRG.…

Letto 18323 volte

Approvazione Variante al PRG: manca ancora il num. legale

Il Centrodestra, pur disponendo di una maggioranza di consiglieri (22 su 30), non riesce a garantire il numero legale per la discussione e l’approvazione dela Variante al PRG neanche nella seduta della seconda convocazione (minimo 12 consiglieri) del 14 Maggio del civico consesso modicano.
Oltre al disastro finanziario, la coalizione di Centrodestra (Forza Italia oggi PDL, UDC, MPA) lascia una città priva di regole urbanistiche e con il concreto rischio che un commissario esterno approvi il PRG.

Il Centrosinistra di Modica

Letto 12086 volte

Uccelli del malaugurio?

Riportiamo alcuni articoli tratti da corrierediragusa.it e radiortm.it che trattano alcune dichiarazioni fatte dal Centro Sinistra durante la conferenza stampa di sabato 5 gennaio.

Siamo contenti che il centro sinistra sta facendo sentire la propria voce, confermando molte delle cose sollevate anche in campagna elettorale.…

Letto 7958 volte

Utilizzo terreno attiguo alla Chiesa di Marina di Modica

Al Sindaco

All’Assessore ai LL.PP

E p.c. al Presidente del Consiglio Comunale

Comune di Modica

Agli organi di informazione

Oggetto: utilizzo terreno attiguo alla Chiesa di Marina di Modica

L’area in oggetto specificata trattasi di un terreno, classificato nel PRG come zona agricola, di oltre 36.000 m2 (360 m x 100 m), confinante con la strada provinciale Pozzallo – Sampieri, gestito, da diversi anni, dall’ESA, parte del quale, durante il periodo estivo, nel 2004, su espressa richiesta del sindaco alla baronessa Angela Terranova penna di Portosalvo, è stato utilizzato dal comune come parcheggio.…

Letto 10997 volte